Difficile trovare sempre nuove parole per raccontare lo straordinario 2019 del Ligornetto, lo ha fatto per noi di chalcio.com mister Andrea Ravani

LIGORNETTO – Non è facile trovare parole sempre nuove per raccontare quanto sia stato positivo il 2019 del Ligornetto di Andrea Ravani: prima (tra marzo e giugno) un fantastico girone di ritorno in Quarta Lega con 11 vittorie consecutive che sono valse la promozione, poi (tra settembre e novembre) un eccellente girone di andata in Terza Lega per chiudere la prima parte del campionato al primo posto della classifica in compagnia delle corazzate Collina d’Oro e Agno. Dove può o vuole arrivare il Ligornetto? Difficile dirlo con certezza, ma la prima risposta che viene in mente è: il Ligornetto può arrivare dove vuole, lo ha dimostrato con i fatti sul campo e non con le parole nelle dichiarazioni, come quelle sempre molto attente di mister Ravani.

ALLENAMENTI, RISULTATI, PRESTAZIONI…BENE TUTTO O QUASI

«A livello di risultati – racconta Andrea Ravani, allenatore del Ligornetto – possiamo essere più che soddisfatti e questo è merito principalmente del gruppo, che ha lavorato veramente bene offrendo anche delle buone prestazioni. Anche a livello di allenamenti sono abbastanza contento. Forse, l’unico aspetto stonato è stata la Coppa Ticino in cui siamo usciti alla prima partita, anche se c’è da dire che affrontavamo l’Arbedo: abbiamo giocato una buona gara, ma non è bastato. Durante l’ultimo anno ho soltanto ricordi belli, e non potrebbe essere altrimenti considerando quello che è riuscito a fare la squadra: un’entusiasmante promozione in Terza Lega, e poi un gran girone di andata nella nuova categoria con 11 vittorie e appena 2 sconfitte».

NESSUN SEGRETO, SOLO PASSIONE E DIVERTIMENTO

«Le mie parole suoneranno scontate – continua l’allenatore – ma forse l’unico nostro segreto è prendere sempre una partita per volta. La società è molto presente e questo è molto apprezzato dal gruppo. A livello calcistico io personalmente desidero che tutto sia fatto con grande serietà, ma senza dimenticare il divertimento, che credo sia una componente importante di ogni attività. Tutti devono divertirsi: i giocatori, gli allenatori e anche i membri della società, che ci mettono tanta passione e tempo libero. Un altro aspetto che per me è stato importante è che la squadra abbia potuto allenarsi tre volte a settimana, in questo modo sono migliorate la qualità del gruppo e di riflesso, anche le prestazioni in campo».

AGNO ANCORA AVANTI

«Dal mio punto di vista – spiega Andrea Ravani – siamo una squadra che corre parecchio e questo ci permette, calcisticamente parlando, di essere aggressivi nel modo giusto. Tuttavia, nell’ultima partita contro l’Agno i nostri avversari hanno dimostrato una maggiore maturità e grande determinazione, che sommate alla qualità dei singoli giocatori ci hanno messo in difficoltà. Noi, me compreso, non abbiamo avuto la necessaria attenzione nel gestire alcune situazioni. Faccio un esempio: il gol che è valso la vittoria all’Agno è nato da uno schema da calcio angolo. Sapevamo che lo avrebbero battuto in quel modo. Lo avevo detto ai ragazzi nel pre-partita. Però hanno segnato lo stesso. Pertanto, se miglioreremo su questi aspetti, potremmo fare un ulteriore salto di qualità, a patto di giocare con la stessa attitudine e voglia di vincere».

IL MERCATO? FORSE UN CENTROCAMPISTA

«Posso anticipare che non ci saranno molti cambiamenti in rosa rispetto al girone di andata. Insieme alla società – conclude mister Ravani – abbiamo deciso di puntare sull’attuale gruppo, che riteniamo sia già molto affiatato e di qualità. Molto probabilmente arriverà un centrocampista e non ci saranno delle partenze. Il mese di gennaio potrebbe però riservare qualche sorpresa».

CLASSIFICA – TERZA LEGA (GRUPPO 1)

PTGVNPPPGFGS
Collina d’Oro33131102-21488
Agno 133131102-405314
Ligornetto33131102-49359
Rancate 12913922-363214
Maroggia2413733-522622
Comano2013625-432427
Lusiadas1713526-712837
Melide 11613517-362228
Monteceneri1613517-391922
Riva1313418-212848
Taverne 21313418-1352025
Vacallo713148-211837
Carassesi4121110-691347
Insubrica2120210-521543

RECUPERO – 13ª GIORNATA

Mercoledì 4 marzo Insubrica – Carassesi (20.45 Seseglio, Seseglio)