Nell’ultimo weekend di calcio regionale l’impresa più bella l’ha compiuta il Vacallo che ha conquistato la sua prima vittoria stagionale con un sorprendente 2-0 in casa della (ex) capolista Collina d’Oro

L’impresa più bella dell’ultimo weekend di calcio regionale l’ha fatta il Vacallo di Marco Ramon nel Gruppo 1 di Terza Lega che, dopo sette giornate di quasi di totale astinenza (2 punti), ha deciso che era giunto il momento di darsi una mossa nientepopodimeno che contro il Collina d’Oro. Così i gialloverdi non sono andati troppo per il sottile e con un gol per tempo (di capitan Morotti e di Ortega) hanno steso 2-0 l’ex capolista, conquistando tre punti importanti in ottica salvezza.

«I miei ragazzi sono stati dei leoni – racconta raggiante Marco Ramon, allenatore del Vacallo – contro una squadra molto forte sia a livello di singoli giocatori sia allenata molto bene, quindi la nostra vittoria deve essere ancora di più un motivo di soddisfazione per i miei ragazzi. Al di là del risultato, mi è piaciuto che la squadra abbia espresso in campo quello che avevamo preparato in settimana, facendo una prestazione importante per 95 minuti. Sono contento della fase difensiva, in fase offensiva abbiamo ancora moltissimo da lavorare».

Tre punti importanti dopo aver digerito tanti bocconi amari, tre punti che hanno permesso al Vacallo di uscire in un colpo solo dalla zona retrocessione, staccando l’Insubrica e scavalcando i Carassesi. «Già nella partita di Coppa Ticino contro l’Agno, risultato a parte, avevo avuto dei segnali positivi. Però sia chiaro – continua Ramon – che abbiamo appena iniziato a fare qualcosa, possiamo e dobbiamo ancora migliorarci. Siamo ancora in piena zona retrocessione: il peggio è alla spalle solo se saremo bravi a considerare la vittoria contro il Collina d’Oro nella maniera giusta, se rimarremo con i piedi ben piantati a terra lavorando in settimana con attenzione e umiltà».

Prima del Collina d’Oro, otto partite ufficiali (tra coppa e campionato) e solo due pareggi: una panchina che iniziava a scottare? «Io personalmente – confessa Marco Ramon – ho sempre sentito e sento il pieno sostegno della società che mi è sempre stata vicino e con la quale ho un dialogo schietto e molto costruttivo. Più che essermi sentito in discussione, io cerco in ogni allenamento di mettermi in discussione. La vittoria contro il Collina d’Oro è dedicata a tutto il Vacallo, che ne aveva davvero bisogno».

«Il mio obiettivo adesso – conclude mister Ramon – è la prossima gara contro il Monteceneri, che dovremo preparare al meglio: affronteremo una squadra in crescita, forte e guidata da un ottimo allenatore. Dovremo giocarcela con il coltello tra i denti, così come abbiamo fatto contro il Collina».

CLASSIFICA – TERZA LEGA (GRUPPO 1)

PTGVNPPPGFGS
Agno 1218701-184611
Ligornetto218701-23225
Collina d’Oro188602-12306
Rancate 1178521-20208
Maroggia148422-301215
Melide 1138413-181816
Lusiadas138413-542127
Comano108314-391320
Taverne 2108314-1051716
Riva78215-131430
Monteceneri78215-171215
Vacallo58125-161226
Carassesi38107-34529
Insubrica28026-301028