Nonostante un grandissimo Mascazzini il Melide deve arrendersi 3-2 all’Insubrica che vince in rimonta grazie a un rigore al 90’ trasformato da Patrik Arban

Addio sogni di gloria per il Melide. I gialloblu, sconfitti 3-2 dall’Insubrica nel recupero della 7ª giornata del girone di ritorno, escono definitivamente dalla lotta promozione. La matematica tiene ancora viva un piccola speranza ma, quando alla fine del campionato mancano appena quattro giornate (12 punti), sembra praticamente impossibile che la squadra di Guerchadi-Benetti possa recuperare sia gli 11 punti di distanza dalla capolista Coldrerio che i 9 dal Malcantone secondo in classifica.

La partita. Al 18’ del primo tempo Melide in vantaggio con Gabriele Mascazzini, ma ripreso appena dopo la mezz’ora da Matteo Castelli. Nella ripresa l’Insubrica ribalta il risultato grazie a Casper Fiehn, ma i gialloblu non si arrendono trovando il 2-2 all’85’ con il solito Mascazzini (doppietta personale). Al 90’ il gol che vale i tre punti per la squadra di Palombella arriva su calcio di rigore: Patrik Arban è freddo nel superare Andrea Bettonzelli.

CLASSIFICA – TERZA LEGA – GRUPPO 2

PTGVNPPPGFGS
Coldrerio52221714-486722
Malcantone50221552-515514
Collina d’Oro49221543-564923
Melide 141221327-636433
Rancate 138221228-944130
Lusiadas3022796-784136
Insubrica2922859-763445
Maroggia2722697-614244
Taverne 226227510-663353
Monteceneri23227213-833149
Vacallo22225710-463347
Riva21226313-514259
Pura19225413-703253
Breganzona5221219-832581