Prima sconfitta stagionale per il Blenio, raggiunto in classifica dal Tenero Contra. Secondo ko consecutivo per il Monte Carasso. Bene Ravecchia e Pro Daro

Esame superato per il Solduno che si mantiene al comando della classifica (a punteggio pieno) vincendo sul difficile campo del Blenio. Losone senza incertezze contro il Verscio. Prima vittoria in campionato per la Pro Daro. Risalgono le quotazioni di Ravecchia e Tenero Contra, scendono invece quelle di Monte Carasso e Moesa.

Blenio-Solduno 1-2 – Ancora Solduno, ancora una vittoria (la quarta in quattro giornate). Successo pesante per la squadra di Demir in un match tutt’altro che semplice, in casa del Blenio che nelle prime tre gare di campionato aveva raccolto due vittorie e un pareggio. Solduno sempre leader della classifica, a punteggio pieno. Alle sue spalle resiste il Losone (-2), mentre perde terreno proprio il Blenio scivolato a -5 e raggiunto dal Tenero Contra. Dopo un primo tempo equilibrato chiuso in parità (0-0), a inizio ripresa è il Blenio a portarsi in vantaggio con Gardenghi (56′). Dieci minuti più tardi pareggio di Rui Filipe Soeiro (67′) e al 71′ gol partita di Facundo Ariel Di Cesare che ribalta il risultato regalando i tre punti al Solduno.

Losone-Verscio 3-0 – Rotondo successo per il Losone di Bontognali, 3-0 al Verscio che arrivava da due vittorie consecutive. Neroarancio in solitaria al secondo posto della classifica a -2 dalla capolista Solduno; Verscio a centro classifica con 6 punti in 4 giornate in compagnia di Monte Carasso (sconfitto) e Ravecchia (vittorioso). All’11’ del primo tempo Losone in vantaggio con Blanco, ma la gara resta aperta sino al 77′ quando Andrea Fornera firma il 2-0 per i padroni di casa. In pieno recupero 3-o e doppietta personale per Diego Blanco.

Moesa-Pro Daro 0-3 – Prima vittoria in campionato per la Pro Daro di Sciarini, attenta e convincente nel 3-0 esterno con cui ha superato il Moesa (troppo altalenante in questo avvio di stagione). Intorno alla mezz’ora neroazzurri in vantaggio con Filippo Bianchini (29’). I padroni di casa accusano il colpo e sette minuti più tardi sbandano ancora subendo il 2-0 di Christian Bianchi (36’). Nella ripresa la Pro Daro non commette errori e all’85’ chiude definitivamente i giochi con Niccolò Kobler.

Tenero Contra-Monte Carasso 2-1 – Importante successo casalingo per il Tenero Contra che batte 2-1 e scavalca in classifica il Monte Carasso di Donghi (secondo ko consecutivo). Al 21’ del primo tempo padroni di casa in vantaggio con Fabio Cattori, poi a inizio ripresa raddoppio di Luca Graziani (51’). Il Monte Carasso prova a reagire, ma riesce solo ad accorciare al 63’ complice una sfortunata autorete di Nadir Pelucca.

Ravecchia-Riarena 2-0 – Il Ravecchia di Casarotti rialza la testa e vince la sua seconda partita stagionale imponendosi 2-0 sul Riarena di Mozzetti. Entrambi i gol sono stati segnati nei minuti di recupero: il rigore di Giuseppe Riccio appena prima che le due squadre rientrassero negli spogliatoi, la rete finale di Mattia Quatrale un minuto dopo il 90’. Il Ravecchia raggiunge in classifica a 6 punti sia Monte Carasso che Verscio (entrambi sconfitti), il Riarena resta invece fermo a 2 punti rimandando ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria in campionato.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 15 SETTEMBRE

16:30 Sant’Antonino-Azzurri

16:30 Gordola-Semine