Mattia Casarotti: «Non cerco alibi, sia io che i ragazzi dovremo dimostrare sul campo il nostro valore, sia per noi stessi che per la società che ci è stata sempre vicina»

BELLINZONA – Non è stato un gran girone di andata quello del Ravecchia (Terza Lega, Gruppo 2). Seppur con una partita ancora da recuperare (contro il Blenio, mercoledì 4 marzo), la squadra ha chiuso la prima parte del campionato al 9° posto con appena 14 punti, rallentata soprattutto da tanti pareggi: ben cinque, come quelli del Gordola (6° posto) e del Moesa (11° posto). Confrontando il girone di andata dello scorso campionato con quello di quest’anno, i bianconeri escono sconfitti quasi ovunque: nel 2018/19 la squadra aveva raccolto 7 vittorie e 2 sconfitte, segnando 28 reti e subendone 19; oggi invece le vittorie sono appena 3 e le sconfitte 4, i gol segnati sono scesi a 19 mentre quelli subiti saliti a 24.

L’ONESTA E SERIETÀ DI MISTER CASAROTTI

«C’è parecchia delusione – racconta Mattia Casarotti, allenatore del Ravecchia – in quanto le aspettative ad agosto erano altre. Volevamo fare un campionato da protagonisti, è inutile nascondersi, ma non ci siamo riusciti per svariati motivi. I tanti infortuni non ci hanno di certo aiutato a trovare continuità, sia in allenamento che in partita, infatti non ricordo di essere riuscito a schierare due volte di seguito la stessa formazione, non di certo per mia scelta».

NESSUN ALIBI

«Durante questa pausa – continua l’allenatore – la mia speranza è quella di poter recuperare al meglio tutti quei giocatori che nel girone di andata sono stati perseguitati dalla sfortuna (infortuni) e che quindi non hanno mai potuto scendere in campo nelle migliori condizioni. Tuttavia, sia chiaro, il discorso che ho appena fatto sugli infortuni non dev’essere un alibi per nessuno: siamo tutti consapevoli che possiamo e dobbiamo fare di più. Io per primo, ma dobbiamo dimostrarlo sul campo, non solo a parole».

PER NOI E PER LA SOCIETÀ

«Mi aspetto dunque una reazione d’orgoglio – prosegue Casarotti – da parte del gruppo. A partire dalla preparazione invernale tutti noi dovremo essere disposti a dare qualcosa in più e a fare maggiori sacrifici per la maglia che indossiamo e per la società che rappresentiamo, che non ci ha mai fatto mancare nulla. In qualche modo dobbiamo ripagarli, e credo che per i nostri sostenitori, per la gente che lavora dietro le quinte, per il Comitato e per il presidente, vedere un gruppo unito e disposto a dare sempre l’anima, sia una delle soddisfazioni più grandi».

RIPARTIRE SUBITO FORTE

«Siamo in una posizione di classifica strana – conclude Mattia Casarotti – che non deve farci né preoccupare né farci sentire tranquilli. Con una partita ancora da recuperare, siamo a -7 dalla terza posizione ma allo stesso tempo abbiamo solo 5 punti di vantaggio dalla penultima. Nel giro di un paio di partite potremmo agganciare chi ci precedete, ma anche viceversa essere risucchiati nelle zone più scomode. Questo dovrà essere uno stimolo in più per cercare di fare subito più punti possibili. Una buona partenza ci permetterà di lavorare con maggiore serenità, quella che spesso ci è mancata nel girone d’andata».

MERCATO RAVECCHIA

ARRIVI: Jhon Anderson Rodriguez (attaccante) dall’Italia

PARTENZE: Mattia Quatrale (attaccante) al Sant’Antonino, Giuseppe Riccio (difensore) Losone.

IL CONFRONTO

Girone di andata 2018/19: 2° posto >> 7 vittorie, 4 pareggi, 2 sconfitte.

Girone di andata 2019/20: 9° posto >> 3 vittorie, 5 pareggi, 4 sconfitte.

LE STATISTICHE

Serie positiva: 3 partite senza sconfitte (1 vittoria e 2 pareggi).

Miglior vittoria: Ravecchia-Pro Daro 4-2 (8ª giornata).

Peggior sconfitta: Losone-Ravecchia 6-1 (6ª giornata).

Migliori marcatori: Miroslav Durdevic 6 reti, Giuseppe Riccio 3 reti.

PREPARAZIONE E AMICHEVOLI

Inizio: martedì 28 gennaio. Programma amichevoli: Ravecchia-Camorino (2 febbraio), Locarno-Ravecchia (6 febbraio), Ravecchia-Ascona (9 febbraio), Ravecchia-Giubiasco (16 febbraio), Gnosca-Ravecchia (20 febbraio).

CAMPIONATO E COPPA

Recupero girone di andata: Ravecchia-Blenio (mercoledì 4 marzo, ore 20.30)

Prima giornata di ritorno: Ravecchia-Sant’Antonino (sabato 7 marzo, ore 19.30).

Il cammino in Coppa Ticino (eliminato ai 1/16 di finale): Verzaschesi (4L) – Ravecchia (3L) 1-4, Losone (3L) – Ravecchia (3L) 4-0.

CLASSIFICA – TERZA LEGA (GRUPPO 2)

PTGVNPPPGFGS
Solduno32121020-39244
Losone31121011-45357
Tenero Contra2112633-333224
Monte Carasso2013625-262921
Verscio2013625-382628
Gordola1713454-442626
Azzurri1612444-601617
Semine1613445-692830
Ravecchia1412354-481924
Blenio1312345-491620
Moesa 11113256-452538
Sant’Antonino1113328-461628
Riarena912237-271020
Pro Daro812228-361833

RECUPERI (13ª GIORNATA) – MERCOLEDÌ 4 MARZO

Pro Daro – Riarena (20.30 Geretta, Bellinzona)

Losone – Solduno (20.30 Saleggi, Losone)

Tenero Contra – Azzurri (20.30 Brere, Tenero)

Ravecchia – Blenio (20.30 Semine, Bellinzona)