Il Solduno è tornato, per il secondo posto sarà testa a testo con il Gordola? Prima però c’è una semifinale di Coppa da conquistare contro il favore del pronostico

Il Solduno, dopo un inizio di girone di ritorno complicato, con due sconfitte consecutive contro Tenero Contra e Sementina (ma anche con una qualificazione ai quarti di finale di Coppa Ticino eliminando il Monte Carasso) sembra essersi completamente ripreso. Le ultime due vittorie per 4-1 contro Claro e Giubiasco hanno permesso alla squadra di Victor Dos Santos di portarsi al terzo posto in solitaria (a -2 dal Gordola secondo) e creare un piccolo vuoto tra sé e le altre pretendenti al secondo posto, che consentirebbe di giocarsi lo spareggio per la promozione in Seconda Lega.

CHALCIO: Ciao Mister, adesso va tutto bene ma la ripresa del campionato è stata difficile?

Victor Dos Santos: «Hai ragione, non riesco ancora a spiegarmi quello che è successo. Avevamo fatto una bellissima preparazione con un fantastico mini ritiro in Portogallo. La squadra stava bene e tutti i ragazzi avevano una gran voglia di ricominciare, ma contro il Tenero Contra abbiamo avuto un blackout. Abbiamo forse giocato la nostra peggior partita della stagione, anzi solo il secondo tempo è stato da dimenticare. Nel primo tempo abbiamo creato tanto e siamo andati al riposo in vantaggio 1-0, però nella ripresa siamo spariti, così il Tenero ci ha rimontato e ha vinto. Di testa abbiamo sofferto parecchio la sconfitta contro il Tenero, e ci abbiamo messo un paio di settimane per riprenderci. Ma adesso stiamo bene, i ragazzi hanno piano piano ripreso fiducia, la squadra sta giocando molto bene, il gruppo è unito e motivato e io sono davvero molto contento per tutto questo».

CHALCIO: Secondo posto e spareggio promozione, siete rimaste solo voi e il Gordola?

Victor Dos Santos: «Non lo so. Meglio aspettare ancora qualche giornata prima di parlarne, anche perché mi sembra che il Monte Carasso stia rientrando. Io penso che per noi sarà decisiva la partita subito dopo Pasqua contro la Pro Daro. All’andata avevamo perso e mister Sciarini è davvero molto bravo. Non mi fido. Loro si giocheranno il tutto per tutto per restare in Terza, dovremo stare attenti alla loro velocità. Se dovessimo riuscire a vincere, rifacendoci così anche della sconfitta dell’andata, allora credo che il nostro morale andrebbe alle stelle: sarebbe la condizioni migliore per poi affrontare le successive due partite contro Gordola e Monte Carasso».

CHALCIO: Però prima c’è la Coppa Ticino, sfida impossibile quella di giovedì contro il Sementina?

Victor Dos Santos: «Anche qui non lo so. Loro sono sicuramente favoriti. Credo che il Sementina quest’anno abbia una rosa ancora migliore rispetto a quella che aveva nella passata stagione quando era in Seconda Lega. Giocheranno con la testa sgombra perché ormai hanno vinto il campionato. Però per la prima volta, rispetto alle due gare che abbiamo perso in campionato (sia all’andata che al ritorno), avrò la squadra al completo. Noi non abbiamo nulla da perdere e ho piena fiducia in tutti i miei ragazzi, quando stanno bene possiamo fare grandi cose».

CHALCIO: Mister te la senti di fare due nomi? Due dei tuoi su cui puntare che vi porteranno in semifinale?

Victor Dos Santos: «Forse in passato l’ho già detto, noi abbiamo l’attaccante più forte di tutto il campionato: Federico Tiboni che sa e può fare la differenza in qualsiasi momento, anche contro la difesa (pazzesca) del Sementina. Poi finalmente potrò schierare contro di loro anche il nostro capitano Davy Piffaretti, che in campionato non è stato presente né nella partita dell’andata né in quella di ritorno. E poi naturalmente tutto il nostro fantastico gruppo senza il quale non potremmo fare niente».

CLASSIFICA TERZA LEGA – GRUPPO 2

PTGVNPPPGFGS
Sementina53191720-305714
Gordola36191135-753522
Solduno34191045-1093826
Monte Carasso3019937-524030
Ravecchia3019865-743931
Semine2919856-863634
Tenero Contra2819847-373134
Blenio2419667-722633
Moesa 12319658-2333741
Verscio2219649-882629
Claro17195212-492346
Carassesi17195212-552544
Giubiasco15193610-591829
Pro Daro14194213-682341

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

3L-1: Pura, mister Zaccariotto “altro che amico, m... Il Pura ha conquistato tre punti fondamentali contro il Riva, ma il Monteceneri non molla di un centimetro, nella lotta per non retrocedere ancora...
Coppa Ticino: Sementina e Rapid Lugano raggiungono... Al Lema non è riuscita l’ennesima impresa di eliminare un’altra squadra di Seconda Lega, Sementina più forte, ora la squadra di Di Federico può pe...
4L-2: Leventina, mister Burla “grande reazione dei... Con l’arrivo in panchina di Ivan Burla il Leventina ha cambiato passo, tre vittorie nelle ultime quattro gare hanno permesso alla squadra di porta...
Coppa 5L: il Villa Luganese ci ha preso gusto, Loc... Biaschesi, Origlio Ponte Capriasca e Isone le possibili outsider, il Gorduno crolla sul più bello, Rapid Lugano più del Rovio Passaggio del turno...
Coppa Ticino: Agno fuori ai supplementari, il Vede... Partita equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre, la squadra di Gatti si è dimostrata superiore dal punto di vista atletico, di Andrea Cer...
2L: colpaccio del Cademario che passa sul Castello Colpaccio del Cademario contro il Castello, il recupero della diciannovesima giornata finisce sul punteggio di 1 a 3, risultato che potrebbe signi...
Allievi A1, sintesi e classifica della 5ª giornata... Sassariente e Melezza Vallemaggia comando il giorno, ma i bianconeri di Capelli restano in agguato; si sblocca il Bioggio di Simone Tisat Continu...
Coppa Ticino: Agno, Lema e Solduno per l’impresa, ... A caccia delle semifinali: Vedeggio, Sementina e Rapid Lugano hanno il favore del pronostico, ma tutte e tre giocheranno contro chi non ha nulla d...
Coppa 5L: questa sera scattano gli ottavi di final...   Competizione forse un po’ snobbata, ma la Coppa potrebbe regalare quelle gioie che in campionato sono destinate a poche squadre Questa se...
2L: Castello-Cademario, questa sera alle 20.45 rec... Il Castello deve riscattare l’ultima opaca prova contro il Losone, per il Cademario in palio tre punti fondamentali per tornare a respirare Quest...