I biancoblu non si pongono limiti e dal mercato è già arrivato Lencys De León, portiere dal Bellinzona

Mettiamo un attimo da parte il Sementina, primo in classifica con 37 punti (12 vittorie e un pareggio), che sta facendo un campionato a sé. Alle sue spalle, però, ci sono sette squadre che stanno lottando punto a punto per il secondo posto. Un campionato nel campionato, e alla fine del girone di andata tra le pretendenti al secondo posto c’è anche il Solduno (24 punti): terzo in classifica staccato di un solo punto dal Ravecchia.

«Penso che la nostra posizione in classifica sia più che meritata – racconta Victor Dos Santos, allenatore del Solduno – sia per la bravura dei nostri giocatori sia per le belle prestazioni che abbiamo fatto. Abbiamo tanta qualità e una voglia incredibile di vincere. Dirò di più: potevamo avere 5 o 8 punti in più. Vi spiego perché: nel pareggio contro il Giubiasco venivamo da 120 minuti di partita logorante contro il Collina D’Oro (Coppa Ticino); nella sconfitta contro Pro Daro avevo tantissimi giocatori assenti o infortunati; infine la prima giornata persa contro il Tenero Contra mi mancavano quindici giocatori, per alcuni ritardi con i tesseramenti»

Il primo posto è blindato dal Sementina, ma la promozione potrebbe arrivare anche attraverso il secondo posto, con la gara di spareggio tra le seconde dei due gruppi di Terza Lega: «Il Sementina è una squadra di un altro livello – continua Dos Santos – è quasi impossibile toglierle il primo posto. Il nostro girone è diviso in due: una metà lotta per provare a salire, l’altra per non retrocedere. Noi siamo nella metà alta, e credo che le nostre rivali siano soprattutto Ravecchia, Gordola, Tenero Contra e Semine. Penso che si lotterà fino all’ultima giornata, il campionato non si deciderà prima».

«In questa prima parte di stagione ho il ricordo di tante partite bene giocate – prosegue l’allenatore – in Coppa Ticino la più bella è stata quella contro il Collina d’Oro, mentre in campionato le migliori sono state quelle contro Ravecchia, Monte Carasso e Blenio. Invece, due altre nostre partite sono emblematiche di come si debba ancora lavorare tanto per migliorarsi: contro Moesa e Verscio abbiamo finito la gara in nove uomini, rischiando di buttare via stupidamente dei punti, non perché i miei giocatori siano particolarmente “cattivi” ma perché ci manca ancora un po’ di esperienza e non sappiamo ancora leggere bene certe situazioni».

Il Solduno sta correndo, ma potrebbe andare ancora più forte, con la rosa che potrebbe essere ulteriormente rinforzata con il mercato di riparazione invernale: «Stiamo provando a migliorare ulteriormente la squadra – confessa mister Dos Santos – e abbiamo già definito l’arrivo di un portiere, Lencys proveniente dal Bellinzona. Stiamo anche seguendo due esterni, ma in questo caso non c’è ancora niente di definitivo. Sono contento dei miei ragazzi, e a dire la verità non siamo scoperti in nessun ruolo».

Mister un’ultima domanda, restando in tema di giocatori: i tre giocatori più forti del vostro girone che ti piacerebbe allenare al Solduno? «Ci sono diversi giocatori forti nel nostro girone, ma non posso non parlare del capocannoniere del nostro campionato: Federico Tiboni, è già mio e non lo cambierei con nessun altro attaccante. Se però per forza devo fare altri tre nomi è davvero difficile scegliere, dico comunque: Francesco Cama (terzino) del Sementina, Henriques Costa (esterno) sempre del Sementina e Dylan Pifferini (attaccante) del Gordola. Però davvero, non cambierei i miei giocatori con nessun’altro, ho a disposizione una squadra unica».

CLASSIFICA TERZA LEGA – GRUPPO 2

PTGVNPPPGFGS
Sementina37131210-15409
Ravecchia2513742-552819
Solduno2413733-722517
Tenero Contra2113634-222420
Semine2113634-432420
Gordola2113634-591714
Monte Carasso2013625-342724
Blenio1913544-432124
Verscio1413427-561822
Moesa1213337-2252232
Giubiasco1113256-351216
Claro1113328-351731
Pro Daro1013319-341730
Carassesi813229-451832

 

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

2L: Castello, mister Stefani “favorite Balerna, Ar...  Ancora nessuna novità di mercato per il Castello che, salutato il difensore Emanuele Nicastri (al Novazzano), attraverso il ds Davide Klei...
Allievi A2: Bioggio, mister Tisat “i ragazzi sono ... Tre vittorie in tre partite playoff, solo così il Bioggio poteva ottenere la promozione negli A1, la squadra di mister Tisat ci è riuscita Grande...
3L-1: Insubrica, il presidente Bianchi “cresceremo... A un passo dalla salvezza, l’Insubrica sembra tutto fuorché una neopromossa. Il presidente Bianchi è una persona appassionata e attenta, come un p...
5L-3: Moderna torna Olivier Crivelli, mister Imber... Locarno favorito per la promozione, ma il Moderna non si arrende: i bianconeri faranno tutto il possibile (e l’impossibile) per recuperare sette p...
4L-2: Azzurri a caccia del record dell’Arbedo, il ... Girone di andata praticamente perfetto per la squadra di mister Balazic, ma vietato distrarsi: potrebbe essere fatale Prima parte di stagione pra...
5L-2: Preonzo, mister Genazzi “al Preonzo sono in ... Alti e basi per il Preonzo nella prima parte di stagione, che belle le vittorie nei due derby contro la capolista Gnosca e la Juventus Cresciano, ...
4L-2: Intragna, il presidente Gamboni “siamo torna... L’anno scorso promozione sfiorata, quest’anno qualche difficoltà: l’Intragna è a metà classifica, con un girone tutto da giocare per ritrovare que...
4L-1: Basso Ceresio, mister Scali “stiamo iniziand... Otto punti nelle ultime cinque partite, +2 sulla zona retrocessione, il Basso Ceresio ripartirà con maggiori certezze e forse qualche novità di merc...
3L Gruppo 1: Breganzona, mister Riccio “tengo semp... L’allenatore del Breganzona non si arrende “nella mia squadra ideale mi piacerebbe avere Samuele Sousa, Mattiyas Demircan e Ricardo Machado” Diff...
5L-3: Locarno, il presidente Debernardi “mister Fr... Primi in classifica con quattro punti di vantaggio sui Portoghesi Ticino e sole 5 reti subite in dieci partite, ma la cifra che ha scaldato il cuo...