I rossoneri cadono sul campo del Solduno

Si ferma a nove la striscia di vittorie consecutive del Cadenazzo: gli uomini di mister Guggia crollano sotto i colpi di un ottimo Solduno, che si scatena nella prima frazione di gara, chiusa addirittura sul 3-0. Un primo tempo in cui gli ospiti sono stati spettatori non paganti, assistendo senza reagire alle azioni dei padroni di casa. Nella ripresa, dopo aver subito anche il 4-0, è uscito l’orgoglio della capolista, che ha dimezzato le distanze – sbagliando anche un rigore con Viola, evento più unico che raro – senza però riuscire a completare la rimonta, e subendo poi il definitivo 5-2 nel finale con il più classico dei contropiede. Sugli scudi per i padroni di casa, che con questa vittoria mettono al sicuro la salvezza, Daniel Sterza – doppietta per lui – un giocatore che potrebbe anche far comodo a qualche squadra di categoria superiore.

Tutto sommato una battuta d’arresto indolore per il Cadenazzo, vista la sconfitta del Semine e il pari del Gordola, che permettono ai rossoneri di mantenere invariato il distacco sulla coppia al secondo posto: con un vantaggio di 12 punti e con solo 5 incontri da disputare, manca ormai solo la matematica per la promozione in Seconda Lega. In casa Cadenazzo ne sono consapevoli, e non si fanno drammi: “dopo tante vittorie, un passo falso è umano. Abbiamo sbagliato completamente l’approccio nel primo tempo: complimenti al Solduno per la vittoria.” Ci dicono dalla pagina facebook, ed è forse questo il commento più giusto: anche i marziani del Cadenazzo, per un giorno, sono tornati umani.

FC Solduno – FC Cadenazzo 5-2 (3-0)
Reti: 10′ Sterza, 28′ Belfiore, 42′ Parisi, 51′ Sterza; 60′ Emini, 78′ Marcone; 82′ Fornera

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp