Per Breganzona e Insubrica un inizio di campionato davvero pimpante, finisce 2-2, merito di quanto espresso in campo dalle due squadre.

Mister Riccio ha costruito una squadra molto giovane ma molto aggressiva, con forte atteggiamento e organizzata per cercare un pressing ultraoffensivo a ridosso dell’area di rigore avversaria, mentre l’Insubrica si è subito dimostrata una squadra ben messa in campo, organizzata e fisicamente in forma.

I padroni di casa si portano in vantaggio con Pereira Ramiro dopo un buon recupero palla a centrocampo cogliendo gli avversari troppo sbilanciati in avanti. 4′ più tardi, una ripartenza avversaria, riesce portare l’attaccante Cosso davanti a Cannizzaro che cerca di coprire lo specchio ma niente può sul tiro, 1-1.

Nel secondo tempo il ritmo e la pressione dei locali cala e l’Insubrica ne approfitta per cercare la rete, nonostante questo Vitali porta di nuovo il Breganzona in vantaggio al 85′, ma dopo 3′ gli ospiti pareggiano con Tolone sfruttando un momento in cui i padroni di casa cambiano assetto dovendo effettuare qualche sostituzione dovuta ad infortuni con alcuni cambi di ruolo.

Da notare che nel corso del primo tempo entrambe le squadre hanno avuto la possibilità di segnare una rete dagli 11 metri, ma entrambi i portieri si sono fatti trovare pronti parando il calcio di rigore.

Mister Riccio – sono soddisfatto di quanto visto in campo e ho potuto cogliere diversi spunti su cui lavorare, ribadendo che la nostra squadra è composta da 21 ragazzi che non hanno praticamente mai giocato insieme e diversi provengono dal settore giovanile. Perciò BRAVI. Faccio pure i complimenti ai ragazzi e al mister dell’Insubrica augurando loro un buon campionato – .

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

5L-1: Arzo, il presidente Fumagalli “Arosio, Rovio... Essere squadra e fame di vittoria, questi i due ingredienti della ricetta Fumagalli per continuare a credere nella promozione: l’Arzo non si tira ...
4L-2: Verzaschesi, il presidente Weber “la festa p... La neopromossa Verzaschesi ha vissuto un girone di andata da protagonista, peccato solo una flessione nelle ultime tre partite che hanno allontanato...
4L-2: Sant’Antonino, il presidente Pedrelli “nel c... Il Sant’Antonino non si nasconde e vuole la promozione, nel girone di ritorno sarà battaglia con Azzurri, Comano, Lema e Rorè Sant’Antonino terzo...
2L: calciomercato, primi movimenti in uscita per V... Il mercato aprirà ufficialmente l’1 gennaio, ma Vedeggio, Cadenazzo e Castello sono già al lavoro per tamponare alcune partenze Aspettando i prim...
3L-2: Verscio, il presidente Hefti “a Verscio non ... La squadra di mister Pierantoni ha chiuso in crescendo il girone di andata portandosi a +4 dalla zona retrocessione e può lottare alla pari con qu...
2L: Cadenazzo, il presidente Caccia “abbiamo tutti... Dopo l’ottimo quarto posto della passata stagione e una campagna acquisti importante, i rossoneri speravano in un girone di andata più positivo, m...
3L-2: Monte Carasso, il presidente Monighetti “mai... In campionato il Monte Carasso è ancora in corsa per il secondo posto, poi c’è la Coppa Ticino in cui i bianconeri devono affrontare gli ottavi di...
……ed alla fine paga Riccio….. Riceviamo una lettera da un nostro lettore riguardo l'esonero di mister Riccio, firmata. Ieri è arrivato l'esonero di Guido Riccio alla guida del...
5L-1: Stabio, il presidente Victor Brusa “Il bicch... Non solo prima squadra, la Stabio è una piccola start-up con un settore giovanile che negli ultimi sei anni è cresciuto moltissimo: formazioni isc...
AS Breganzona, esonerato mister Riccio Finisce l'avventura di Guido Riccio alla guida del AS Breganzona in 3a Lega. Purtroppo l'ultima posizione in classifica della squadra, con 0 vitt...