La capolista inanella la quinta vittoria consecutiva, la squadra di mister Paparelli reste invece inchiodata sul fondo della classifica

COLLINA D’ORO – MONTECENERI 3-1

Al Collina d’Oro basta un temo (giocato davvero bene) per avere la meglio 3-1 sul Monteceneri. La squadra di mister Balmelli vince per la quinta volta consecutiva e rafforza il primato. Il Monteceneri resta ultimo con 0 punti, ma se gioca come ha fatto nella ripresa la salvezza è tutt’altro che impossibile.

Gara subito in discesa per i padroni di casa che dopo appena cinque minuti sono già avanti 2-0. Al 3’ cross teso di Ruberto, la difesa ospite pasticcia e per Gentilini è un gioco da ragazzi spingere il pallone in fondo alla rete. Un minuto più tardi il raddoppio: cross dal fondo sempre di Ruberto, Pedretti si inserisce alla perfezione anticipando tutti e firmando il 2-0.

Il Monteceneri non riesce a reagire sbattendo contro la difesa di casa che arriva quasi sempre prima su ogni pallone. Molto bene la coppia di centrali Lanzoni-Placidi. Intorno alla mezz’ora il 3-0: Imperato appoggia per Pedretti che con una finta salta il proprio marcatore e dal limite dell’area fredda Scoglio per la terza volta con un perfetto tiro a giro.

Il Collina d’Oro chiude il primo tempo in assoluto controllo. Benissimo tutta la squadra, ma in evidenza soprattutto Imperato (bravissimo a dettare i tempi a centrocampo); Gentilini per il gol che sblocca il risultato e il lavoro in aiuto di tutti i compagni; e Ruberto, dominatore della fascia destra con tanti cross e cambi di gioco.

Il secondo tempo si apre con una punizione da circa 30 metri per il Monteceneri, calcia Dragulovic, Zukaj non rischia la presa spingendo la palla in calcio d’angolo. Gli ospiti insistono e al 10’ accorciano le distanze: punizione cross di Barchitta, in uscita alta Zukaj sbatte contro un avversario, il pallone arriva sui piedi di Serrao che firma il 3-1. Nello scontro ha la peggio il numero uno di casa che è costretto a lasciare il campo (dito lussato), al suo posto entra Binato.

Al 15’ si rivede il Collina d’Oro pericoloso con Pedretti servito da Galli, diagonale di poco a lato. Al 25’ punizione di Ruberto dal limite dell’area salvata da Scoglio in due tempi. Ma gli ospiti sono vivi, Dragulovic serve per Naroyan che libera al tiro Lovisi, conclusione alta sopra la traversa.

Appena dopo la mezz’ora padroni di casa vicinissimi al poker, cross di Pedretti deviato da un difensore, Scoglio sbaglia l’uscita ma a porta vuota Brun spedisce sul fondo. È l’ultima emozione di una bella gara in cui il Collina d’Oro ha mostrato tutta la sua forza soprattutto nel primo tempo. Il Monteceneri resta ancora una volta a bocca asciutta, ma da questa sconfitta si può ripartire per inseguire la salvezza.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

4L-2: Brissago, il ds Gallotti “dopo la retrocessi... Cambio in panchina per il Brissago con il nuovo allenatore Fabiano Mancini che ha sostituito il dimissionario Broggini: la squadra è al terzultimo...
3L-2: Semine, il presidente Guidotti “dai go-kart ... Il Semine ha disputato un ottimo girone di andata, chiuso al quarto posto in compagnia del Gordola e del Tenero Contra: nella seconda parte di sta...
5L-2: Lodrino, il presidente Fernandes “più impegn... Difficile capire come potrà essere la seconda parte di stagione del Lodrino e dove la squadra può arrivare, se tanti pareggi si trasformassero in ...
3L: calciomercato, primi movimenti ufficiali per S... Nel Gruppo 2 il Solduno perfeziona quattro nuovi acquisti per l’assalto al secondo posto, nel Gruppo 1 più geometria a centrocampo per l’Insubrica...
3L-1: Vacallo, il presidente Crivelli “non penso c... La zona retrocessione è abbastanza lontana, la squadra sta giocando bene ma manca un po’ di continuità, attenzione però a non pronunciare la parol...
5L-2: Juventus Cresciano, il presidente Mainetti “... Seconda in classifica la squadra di mister Marchio punta in alto, e se per Natale arrivasse un’attaccante di razza sarebbe tutto più bello Tra ta...
3L-2: Ravecchia, il presidente Ciaccio “mister Bel... Il Ravecchia, secondo in classifica, guida un trenino di sette squadre che nel girone di ritorno si giocherà l’eventuale spareggio promozione per ...
Coca Cola B: Selezione Locarnese, mister Mozzetti ... Prima esperienza nei Coca Cola B per la Selezione Locarnese superata a pieni voti, anzi c’è un po’ di rammarico perché la classifica poteva essere...
2L: Vallemaggia, il presidente Sartori “meglio del... Implacabile al “Pineta”, fragile in trasferta, il presidente Andrea Sartori svela pregi e difetti del suo Vallemaggia Scommesse aperte, nella spe...
5L-1: Arzo, il presidente Fumagalli “Arosio, Rovio... Essere squadra e fame di vittoria, questi i due ingredienti della ricetta Fumagalli per continuare a credere nella promozione: l’Arzo non si tira ...