Cadenazzo a Claro; ostacolo Semine per il Gordola

Turno infrasettimanale per il gruppo 2 di Terza Lega Regionale, tutte in campo tra le 20:00 e le 20:30, e potrebbe arrivare anche qualche sorpresa, a partire proprio da Gordola, dove la squadra di casa affronterà il combattivo Semine, che ha messo in difficoltà il Cadenazzo solo pochi giorni fa. Gli uomini di mister Dos Santos non fanno sconti a nessuno, e non sarà facile per il Gordola strappare i 3 punti. Chiede strada il Cadenazzo sul campo del Claro, che però, a questo punto, deve fare i conti con la dura realtà del fondo classifica: i padroni di casa venderanno cara la pelle alla ricerca di punti-salvezza. Il tutto in attesa del big-match di sabato, quando al “Roviscaglie” andrà in scena l’attesissima sfida tra le prime due in classifica, partita assolutamente da non perdere.

La salvezza sembra sempre più alla portata del Brissago, la squadra del momento: 12 punti in 4 partite, ora la classifica sorride – settimo posto – e vincendo sul terreno del Tenero-Contra, i biancorossi potrebbero chiudere la pratica con molto anticipo: chi l’avrebbe mai detto anche solo un mese fa? E, probabilmente, nessuno avrebbe mai pronosticato il Blenio all’ultimo posto: ma questa è la realtà, e la sfida con il Riarena è solo la prima delle dieci “finali” che gli uomini di mister Burla affronteranno da qui fino al termine della stagione.

Sfida per il gradino più basso del podio tra Verscio e Moesa: i padroni di casa vengono da due sconfitte, la prima, preventivabile, contro il Cadenazzo, la seconda, molto meno, subita dal Brissago, in un match in cui gli uomini dei mister Fornera – Mancini non hanno certo brillato. Urge riprendersi, anche se l’avversario è di quelli scomodi: a fari bassi e zitto zitto, il Moesa sta racimolando punti e guadagnando posizioni. Ultima chiamata per il Rorè? Forse… il match col Solduno sa di spareggio, urgono punti ai padroni di casa, che hanno dato timidi segnali di ripresa nella sconfitta 2-1 con il Riarena. Chiudiamo con il Ravecchia, che dopo la buona prova – che non ha, però, portato punti – contro il Gordola, cercano la posta piena affrontando in casa il più che tranquillo Monte Carasso: vedremo se a farla da padrona saranno le maggiori motivazioni di una squadra che sta lottando per rimanere fuori dalle zone calde della classifica.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS