Nel gruppo 2 il Sementina va avanti per la sua strada, il Gordala fa suo il big match contro il Monte Carasso e resta a -3 dalla vetta

GRUPPO 1

Primo mezzo passo falso per la capolista Collina d’Oro, costretta al 2-2 da un ottimo Lusiadas. Segna subito Makaj, ma il Collina pareggia intorno alla mezz’ora con Pedretti. Appena prima del riposo il Lusiadas si riporta avanti con Machado, poi nella ripresa la squadra di mister Balmelli si salva grazie a un’autorete sempre di Machado. Ora il Collina d’Oro, raggiunto al primo posto dal Malcantone che ha travolto 7-1 il Maroggia, deve stare attento anche al Coldrerio vittorioso 5-1 nel derby contro Vacallo (qui la cronaca completa della partita)

Melide scatenato, per i gialloblù è la seconda vittoria stagionale per 7-1: dopo quello rifilato al Breganzona, questa volta è toccato all’Insubrica. La squadra di Guerchadi si conferma tra le migliori del giorne, anche lei può puntare alla promozione. Partita archiviata già nel primo tempo, chiuso 4-0 grazie ai gol di Lukic (doppietta), Aprizzese e Islamaj. A inizio ripresa segna subito Ghezzi, poi arrotonda Islamaj con altri due gol. Nel finale gol della bandiera di Castelli.

Il Rancate, dopo la sconfitta a Coldrerio e l’eliminazione dalla Coppa Ticino, torna a sorridere 3-0 contro il Pura, che invece non riesce ancora a sbloccarsi e resta a +1 sopra la zona retrocessione. Tre punti importanti per stare tranquilli, il Riva supera 4-2 il Monteceneri sempre fermo in fondo alla classifica. La squadra di Lippmann indirizza subito l’incontro con le reti di Rainone e Livi (rigore). Il Monteceneri accorcia con Lovisi, ma prima del riposo segnano ancora Livi e Fazliu. Nei minuti di recupero del secondo tempo inutile 4-2 di Serrao.

Si mette male per il Breganzona, sconfitto 3-1 dal Taverne e ancora a secco di vittorie. Venerdì sera la squadra di mister Riccio ha incassato la sesta sconfitta consecutiva in sette partite giocate. Nel primo tempo vantaggio di La Russa, poi al 22’ della ripresa pareggio di Shala. L’1-1 resiste solo un minuto, al 68’ secondo gol di La Russa e al 72’ definitivo 3-1 di Pisciotta.

GRUPPO 2

Nessun cedimento per il Semetina che si conferma leader del girone superando 3-0 il Verscio. Succede tutto o quasi nella ripresa. Al 52’ vantaggio di Lazic, al 68’ il raddoppio è una sfortunata autorete di Nappi, poi quattro minuti più tardi arriva il definitivo 3-0 di Cama. Nel big match di giornata poker del Gordola al Monte Carasso (4-1): i gialloblù si confermano al secondo posto a -3 dalla vetta. Dopo lo stop di settimana scorsa contro la capolista Sementina, torna subito a vincere il Tenero Contra: 2-0 in casa dei Carassesi raggiunti dalla Pro Daro.

Vittoria esterna per 2-1 del Blenio sul Semine. La squadra di Iezza, con 10 punti, si allontana dalle zone più calde della classifica mentre il Semine deve ora guardarsi le spalle. Tre punti fondamentali per il Claro, che in casa ha superato 5-1 il Moesa. Nel primo tempo doppio vantaggio dei padroni di casa con Cagnazzo e Masotti. Poi il Moesa si riporta in partita con Cereghetti, ma il Claro ha qualcosa di più e Marioni, Türkyilmaz, Palazzi lo dimostrano fissando il risultato sul definitivo 5-1.

Nella parte alta della classifica rallenta il Ravecchia, costretto al 2-2 dal Giubiasco che conquista un punto prezioso che gli permette di agganciare Moesa e Semine dirette avversarie nella lotta per non retrocedere. Colpaccio casalingo per la Pro Daro, l’1-0 al Solduno significa prima vittoria in campionato e tre punti pesantissimi che ridanno speranza in ottica salvezza.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

5L-1: Arzo, il presidente Fumagalli “Arosio, Rovio... Essere squadra e fame di vittoria, questi i due ingredienti della ricetta Fumagalli per continuare a credere nella promozione: l’Arzo non si tira ...
4L-2: Verzaschesi, il presidente Weber “la festa p... La neopromossa Verzaschesi ha vissuto un girone di andata da protagonista, peccato solo una flessione nelle ultime tre partite che hanno allontanato...
4L-2: Sant’Antonino, il presidente Pedrelli “nel c... Il Sant’Antonino non si nasconde e vuole la promozione, nel girone di ritorno sarà battaglia con Azzurri, Comano, Lema e Rorè Sant’Antonino terzo...
2L: calciomercato, primi movimenti in uscita per V... Il mercato aprirà ufficialmente l’1 gennaio, ma Vedeggio, Cadenazzo e Castello sono già al lavoro per tamponare alcune partenze Aspettando i prim...
3L-2: Verscio, il presidente Hefti “a Verscio non ... La squadra di mister Pierantoni ha chiuso in crescendo il girone di andata portandosi a +4 dalla zona retrocessione e può lottare alla pari con qu...
Allievi B1: Insema, mister Porcu “tutto è iniziato... In primavera l’Insema giocherà nei Coca Cola B insieme a Lugano e Bellinzona, la squadra di mister Porcu si sta preparando a nuove sfide per scont...
2L: Cadenazzo, il presidente Caccia “abbiamo tutti... Dopo l’ottimo quarto posto della passata stagione e una campagna acquisti importante, i rossoneri speravano in un girone di andata più positivo, m...
3L-2: Monte Carasso, il presidente Monighetti “mai... In campionato il Monte Carasso è ancora in corsa per il secondo posto, poi c’è la Coppa Ticino in cui i bianconeri devono affrontare gli ottavi di...
……ed alla fine paga Riccio….. Riceviamo una lettera da un nostro lettore riguardo l'esonero di mister Riccio, firmata. Ieri è arrivato l'esonero di Guido Riccio alla guida del...
5L-1: Stabio, il presidente Victor Brusa “Il bicch... Non solo prima squadra, la Stabio è una piccola start-up con un settore giovanile che negli ultimi sei anni è cresciuto moltissimo: formazioni isc...