Otto punti nelle ultime cinque partite, +2 sulla zona retrocessione, il Basso Ceresio ripartirà con maggiori certezze e forse qualche novità di mercato

Con otto punti nelle ultime cinque giornate del girone di andata il Basso Ceresio è uscito dalla crisi, garantendosi una pausa natalizia più tranquilla, al di sopra della zona retrocessione. La salvezza è ancora tutta da conquistare, ma adesso la classifica fa un po’ meno paura rispetto all’inizio del campionato (3 punti in sei gare).

«Sono soddisfatto soprattutto dei miglioramenti fatti a livello di gioco – confessa Stefano Scali, allenatore del Basso Ceresio – e che la squadra abbia iniziato ad avere una propria identità. È questo quello che io e mio fratello Giovani (vice allenatore del Basso Ceresio, ndr) stiamo cercando di fare con i nostri ragazzi. Purtroppo però, i punti in classifica sono ancora pochi».

Per la salvezza c’è quindi ancora da sgomitare: «La zona salvezza è abbastanza affollata – continua l’allenatore – e questo significa che il campionato è molto equilibrato: guardando il bicchiere mezzo pieno è uno stimolo in più per migliorarci sempre. Nel girone di ritorno mi piacerebbe prolungare la striscia di risultati utili consecutivi iniziata contro il Canobbio, inserendo però qualche vittoria in più rispetto ai pareggi che abbiamo ottenuto».

«In particolare non stiamo facendo la corsa su nessuno. Ovviamente – prosegue Scali – alcune partite hanno un’importanza maggiore dovuta alla classifica, ad esempio vincere uno scontro diretto contro una squadra che come noi sta lottando per la salvezza ha un peso diverso rispetto ad altre sfide, ma comunque la si giri tre punti sono sempre tre punti».

Mister, dobbiamo aspettarci qualche novità in rosa, il mercato invernale potrebbe darvi una mano? «Parlare di mercato è ancora prematuro. Con la società faremo le nostre valutazioni e vedremo se è il caso di apportare qualche correttivo. Da parte mia sono contento di tutta la rosa, e come obiettivo c’è anche quello di integrare in prima squadra qualche ragazzo degli Allievi A del raggruppamento Basso Ceresio, che sono il nostro futuro».

«Vorrei terminare – conclude mister Scali – che quest’anno sono rimasto impressionato positivamente dal gioco collettivo di tante nostre avversarie, non tanto da un singolo giocatore. Ma se proprio dovessi scegliere un giocatore che mi è piaciuto, dico il portiere del Gravesano Bedano Riccardo Brigatti, molto bravo e talentuoso. Però in quel ruolo posso già contare su due bravissimi ragazzi, e sono molto contento così».

CLASSIFICA QUARTA LEGA – GRUPPO 1

PTGVNPPPGFGS
Agno2911920-324210
Bioggio2311722-644017
Campionese2211713-282719
Stella Capriasca2011551-16178
Ceresio1711524-301915
Camorino1311416-161219
Boglia Cadro1311416-271430
Gravesano Bedano1311416-321736
Ligornetto1211407-651919
Basso Ceresio1111326-311722
Canobbio911236-231626
Savosa Massagno611209-12928

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

3L-2: Giubiasco, mister Di Vittorio “abbiamo perso... Tre sconfitte consecutive per i biancorossi che sono scivolati al penultimo posto: “non abbiamo paura, ma dobbiamo essere consapevoli che se tutti...
4L-1: Ligornetto, il presidente Ceppi “non è cambi... Foto > Facebook Fc Ligornetto Cinque vittorie consecutive per la squadra di mister Ravani (come Gnosca e Portoghesi Ticino, ma in Quinta Lega...
3L-1: Pura, mister Zaccariotto “altro che amico, m... Il Pura ha conquistato tre punti fondamentali contro il Riva, ma il Monteceneri non molla di un centimetro, nella lotta per non retrocedere ancora...
Coppa Ticino: Sementina e Rapid Lugano raggiungono... Al Lema non è riuscita l’ennesima impresa di eliminare un’altra squadra di Seconda Lega, Sementina più forte, ora la squadra di Di Federico può pe...
4L-2: Leventina, mister Burla “grande reazione dei... Con l’arrivo in panchina di Ivan Burla il Leventina ha cambiato passo, tre vittorie nelle ultime quattro gare hanno permesso alla squadra di porta...
Coppa 5L: il Villa Luganese ci ha preso gusto, Loc... Biaschesi, Origlio Ponte Capriasca e Isone le possibili outsider, il Gorduno crolla sul più bello, Rapid Lugano più del Rovio Passaggio del turno...
Coppa Ticino: Agno fuori ai supplementari, il Vede... Partita equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre, la squadra di Gatti si è dimostrata superiore dal punto di vista atletico, di Andrea Cer...
2L: colpaccio del Cademario che passa sul Castello Colpaccio del Cademario contro il Castello, il recupero della diciannovesima giornata finisce sul punteggio di 1 a 3, risultato che potrebbe signi...
Coppa Ticino: Agno, Lema e Solduno per l’impresa, ... A caccia delle semifinali: Vedeggio, Sementina e Rapid Lugano hanno il favore del pronostico, ma tutte e tre giocheranno contro chi non ha nulla d...
Coppa 5L: questa sera scattano gli ottavi di final...   Competizione forse un po’ snobbata, ma la Coppa potrebbe regalare quelle gioie che in campionato sono destinate a poche squadre Questa se...