Seconda stagione consecutiva sulla panchina del Canobbio, l’anno scorso una salvezza all’ultima giornata, mentre quest’anno…

Dopo una vita passata sui campi da calcio, a perforare difese e portieri, a 43 anni mister Niki Pissoglio è alla sua seconda stagione consecutiva sulla panchina del Canobbio. Cresciuto nelle giovanili del Rapid Lugano, Pissoglio ha vestito la maglia di tante squadre del calcio regionale (e non solo), tra cui quelle del Lugano U21, del Ponte Tresa, del Paradiso, del Vedeggio, del Porza, del Taverne giocando in molte categorie importanti (anche in Italia) e togliendosi tante belle soddisfazioni.

CHALCIO: Ciao Mister, raccontaci un po’ di te, attaccante o bomber?

Niki Pissoglio (scherzando): «Bomber? Esagerato. Sono passati tanti anni e faccio un po’ di fatica a ricordare con precisione, ma forse la stagione in assoluto in cui ho segnato di più è stata nel 2002/2003 quando ero al Taverne e abbiamo conquistato la promozione in Terza Lega: 25/26 gol in campionato più circa 10 realizzati in Coppa Ticino fino ai quarti di finale contro il Sementina. Invece i due gol che ricordo meglio sono due: il primo è quello segnato dopo 11 secondi al Minusio quando giocavo nel Paradiso, mentre il secondo risale a due anni fa in Terza Lega quando ero al Porza, la mia ultima rete segnata nel calcio regionale ticinese».

CHALCIO: Mi viene da dire che allora dovresti tornare in campo con il tuo Canobbio, i tuoi gol potrebbero essere importanti per raggiungere la salvezza?          

Niki Pissoglio: «Ho ancora tantissima voglia di giocare, ma con il Canobbio non posso perché già gioco con la Seniori del Bioggio. E poi la squadra ha già tutto quello che le serve per salvarsi da sola».

CHALCIO: Restiamo sul Canobbio. L’ultima volta non c’erano novità di mercato, è cambiato qualcosa?

Niki Pissoglio: «Nessuna novità, né in entrata né in uscita. Però se posso aggiungere una cosa mi dispiace tanto che Cristian Ferrara (difensore ex Giubiasco e Sementina), che ha fatto con noi parte della preparazione, abbia alla fine deciso di non fermarsi. Mi ha detto che a 46 anni non era il caso di tornare a giocare nel calcio regionale, invece per me è ancora fortissimo, giocatore di un altro livello, che con la sua esperienza ci avrebbe dato sicuramente una mano».

CHALCIO: Sei contento della preparazione che avete fatto?

Niki Pissoglio: «Sì, sono molto contento. Tutti i ragazzi si sono impegnati tantissimo e sono certo che raccoglieremo i frutti del nostro lavoro in campionato. La squadra si è mossa bene, stiamo assimilando e perfezionando la tattica, sono fiducioso. Direi “molto” fiducioso, ma di solito nel calcio bisogna restare un po’ abbottonati e non esagerare con le dichiarazioni.

CHALCIO: chiudiamo con qualcosa di personale, qual è il tuo “mantra”?

Niki Pissoglio: «Credo che nel calcio, a qualsiasi livello e contro qualsiasi avversario, la cosa più importante sia l’umiltà e il sacrificio. L’umiltà è fondamentale per crescere e migliorarsi. La presunzione invece non porta da nessuna parte. Gli errori ci possono stare, io ne faccio tantissimi, ma se vedo che gli errori sono frutto della presunzione o perché ci si sente dei fenomeni allora mi imbestialisco. Umiltà e sacrificio sempre, a qualsiasi livello e contro chiunque».

IL CALENDARIO DEL CANOBBIO – QUARTA LEGA – GRUPPO 1

Inizio preparazione: martedì 22 gennaio.

Amichevoli

  • Canobbio-Moesa 0-6
  • Canobbio-Origlio Ponte Capriasca 2-2
  • Melide 2-Canobbio 2-1
  • Canobbio-CRI Lugano 5-2
  • Canobbio-Raggr. S.Bernardo A2 (12 marzo)

Prima giornata di ritorno: Canobbio-Ceresio (Sabato 16 marzo, ore 19.30).

CLASSIFICA QUARTA LEGA – GRUPPO 1

PTGVNPPPGFGS
Agno2911920-324210
Bioggio2311722-644017
Campionese2211713-282719
Stella Capriasca2011551-16178
Ceresio1711524-301915
Camorino1311416-161219
Boglia Cadro1311416-271430
Gravesano Bedano1311416-321736
Ligornetto1211407-651919
Basso Ceresio1111326-311722
Canobbio911236-231626
Savosa Massagno611209-12928

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

2L, sintesi e classifica della 24ª giornata: l’Asc...   Il Cadenazzo fa un regalo ai cugini del Gambarogno Contone rallentando sul 3-3 il Balerna; rischia grosso anche il Cademario sconfitto dal...
2L: Il Balerna non va oltre il pareggio a Cadenazz... Cadenazzo-Balerna termina 3 a 3; un pareggio che serve poco ai padroni di casa, senza obiettivi una volta raggiunta la salvezza. Punto che v...
2L: il Castello consolida il terzo posto nel giorn...   Quinta vittoria consecutiva per il Castello di mister Stefani che ha superato 3-1 un buon Rapid Lugano grazie a una doppietta di Spaguolo ...
2L: Marco Rizzello, ancora negli ultimi minuti, il...   Diciassettesima vittoria in campionato per i rossoneri di Peschera, il Riarena resta invece in fondo alla classifica RIARENA – GAMBAROGNO...
2L, sintesi e classifica della 24ª giornata: il Ga...   Arbedo ancora sconfitto, Vedeggio e Morbio mettono nel mirino il quarto posto; ko Losone, la squadra di Bontognali rischia di essere risuc...
3L-1: Riva beffato allo scadere e salvezza rimanda...   Bella partita, giocata bene da entrambe le squadre che si sono affrontate senza fare troppi calcoli Pareggio beffardo per il Riva, 2-2 co...
3L: Poker del Collina contro l’Insubrica L’anticipo di venerdì sera tra Insubrica e Collina d’Oro finisce con un secco 0-4 per gli ospiti che, dopo il passo falso di settimana corsa p...
5L, presentazione 21ª giornata: promozione, cosa d...   Nel Gruppo 1 con una vittoria lo Stabio festeggerebbe la promozione; nel Gruppo 2 serve un punto al Gnosca; nel Gruppo 3 tremano i Portoghesi...
Calcio regionale, Neuchâtel Xamax e ASI Audax-Friû... © xamax.ch Il Neuchâtel Xamax ha comunicato di aver sottoscritto una collaborazione con l'ASI Audax-Friûl per rinforzare le basi del calcio regional...
4L, presentazione 21ª giornata: Ligornetto per un’...   Nel Gruppo 1 Basso Ceresio-Canobbio e Savosa Massagno-Gravesano Bedano ultimi 180’ tra paradiso e inferno; nel Gruppo 2 quasi tutto già de...