Demircan, confermato sulla panchina del Ceresio, “siamo ancora alla ricerca di un portiere e di almeno due difensori”

CERESIO: VOTO 6/7

Ceresio bene bene. I biancorossi hanno chiuso l’ultimo campionato di Quarta Lega (Gruppo 1) con un ottimo terzo posto in classifica, merito di un girone di andata più che positivo (5 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte) sotto la gestione Nicola Mastromarino e una grande seconda parte di stagione in cui la squadra, affidata a Mattiyas Demircan, ha accelerato andando vicina alla promozione: 7 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte nel girone di ritorno. Terzo posto finale davvero ottimo, ma anche un pochino amaro perché non è bastato per il salto in Terza Lega, dove invece ci è andato il Sant’Antonino: come il Ceresio terzo classificato (Quarta Lega, Gruppo 2) ma “premiato” grazie al coefficiente punti/partite superiore rispetto a quello dei biancorossi (2,09 per il Sant’Antonino contro l’1,77 del Ceresio)

MISTER MATTIYAS DEMIRCAN

«Sono arrivato a gennaio – racconta Mattiyas Demircan – e in così poco tempo non è stato possibile cambiare la squadra e portarla totalmente sulla “mia strada”. Sarà un lavoro impegnativo, ma siamo qui per questo, e anche lungo il percorso potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Quando sono arrivato il nostro obiettivo era la salvezza. In classifica non eravamo messi male, ma per prima cosa dovevamo metterci al riparo da spiacevoli sorprese».

«Siamo partiti molto forte, vincendo le prime tre partite del ritorno – continua Demircan – e la classifica è di colpo cambiata. Nella testa un po’ di tutti si è così insinuata l’idea “promozione”. Mi ricordo che dissi al nostro direttore sportivo che lottare per la promozione sarebbe stato comunque molto difficile, perché se in allenamento sposi una certa filosofia (vale a dire lavori per migliorare il gioco e dare una certa identità) allo stesso tempo non è semplice ottenere anche eccellenti risultati: quando si cerca di insegnare qualcosa di nuovo è normale che i giocatori abbiano bisogno di un po’ di tempo, devono imparare, assimilare e poter sbagliare, fa parte del processo di crescita. Eppure, se non ci fosse stato il Ligornetto che ha fatto qualcosa di assurdo (meritando la promozione), probabilmente oggi saremmo in Terza Lega»

«Sono davvero orgoglioso dei miei ragazzi – prosegue l’allenatore biancorosso – per il cambiamento a livello mentale e di serietà che mi hanno dimostrato. Ma non è ancora abbastanza. Dobbiamo crescere ancora e con i nuovi innesti per la prossima stagione la speranza è naturalmente di fare un ulteriore passo in avanti».

FUTURO E FEDERAZIONE TICINESE

«Per il prossimo campionato – conclude mister Demircan – mi aspetto prima di tutto duro lavoro e tanto impegno da parte mio e dei ragazzi. I risultati che arriveranno saranno il frutto che ciò che avremo dato durante la preparazione e gli allenamenti. Non si vince mai per caso o per fortuna».

«Infine, se posso, concludo rivolgendomi alla Federazione Ticinese Calcio: non capisco perché in Terza Lega si sia fatto lo spareggio tra le seconde per la promozione, mentre invece in Quarta Lega non ci sia stata la sfida tra le terze classificate? Detto questo non voglio togliere i meriti a nessuno, se siamo rimasti in Quarta Lega significa che meritavamo di restarci».

IL GIOCATORE: ERCAN BAYRAK

Ercan Bayrak, 43 anni, non solo un gran giocatore ma anche una gran persona. «Nonostante quest’anno abbia trovato poco spazio – dice di lui mister Demircan – non è mai mancato a un allenamento, portando sempre con sé serenità, serietà, lavoro, impegno, e tutto quello che può dare un giocatore. È un ottimo esempio per tanti giovani. Mi dispiace ma credo che adesso voglia andarsene o forse smettere di giocare. Se così dovesse essere credo che meriti un posto in società. Grande uomo e gran giocatore».

MERCATO

Arrivi: Alen Mujic (attaccante) dal Lusiadas, Ivan Juranovic (portiere) dal Paradiso, Willy Ramos (esterno) dal Melide, Petar Zivkovic (attaccante) dal Rapid Lugano, Kevin Demircan (esterno) dal Canobbio, Luca Uzumcu (difensore) dal Rapid Lugano, Damir Cirikovic (centrocampista) dal Porza.

Partenze: Matteo Germinario (difensore) al Monteceneri, Ivan Capra (difensore) al Gravesano Bedano, Gazmir Beshraj (difensore) svincolato, Carmine Londino (difensore) Italia, Fabio Mascia (centrocampista) squadra seniori.

VERDETTI QUARTA LEGA – GRUPPO 1 – 2018/2019

Primo posto (promossa in Terza Lega): Agno.

Secondo posto (promossa in Terza Lega): Ligornetto.

Terzo posto: Ceresio.

Retrocesse in Quinta Lega: Canobbio e Savosa Massagno.

CLASSIFICA QUARTA LEGA – GRUPPO 1

PTGVNPPPGFGS
Agno51221633-607632
Ligornetto45221507-875627
Ceresio39221237-944434
Bioggio39221237-1596038
Campionese33221039-1064946
Stella Capriasca3022868-343235
Boglia Cadro28229112-494961
Basso Ceresio28228410-524448
Gravesano Bedano25227411-813765
Camorino23227213-492646
Canobbio22226412-1103754
Savosa Massagno16225116-512549

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

5L-3: Gorduno, sei nuovi giocatori alla corte di L...   Avanti con mister Perini arrivato al Gorduno nel gennaio scorso, con lui in panchina la squadra ha cambiato volto facendo grandi progressi...
4L-1: Pura, quattro nuovi arrivi per mister Zaccar...   Tre difensori e un attaccante in arrivo dal mercato, ma per i gialloneri potrebbe non essere le uniche novità Prime operazioni ufficiali ...
3L-2:calendario, subito scontri duri per le neopro... Mercoledi 28 agosto parte anche il Gruppo 2 di Terza Lega, match apparentementi facili per Gordola, Monte Carasso, Ravecchia e Semine. Vita dura ...
3L-1: calendario, subito “derby” tra n... Prima giornata il 28 agosto super interessante per il Gruppo 1 di Terza Lega. Si parte con un "derby", che oltre essere del Luganese è anche ...
2L: si parte il 28 agosto, Balerna, Morbio e Minus... 28 agosto, riparte la seconda lega con una prima giornata molto interessante! Come inizio non c'è male! Il Castello di Stefani parte in quel di C...
3L-1: Monteceneri, l’ambizione di Borsieri, che st...   Squadra già al lavoro, rosa confermata e quattro nuovi acquisti, mister Mauro Borsieri “vogliamo fare meglio dell’ultimo girone di ritorno...
2L: Cademario, quattro arrivi e quattro partenze, ...   Sulla pagina facebook del Cademario un comunicato precisa il pensiero dei biancoblù “siamo società di calcio amatoriale e non agenzie di c...
Un addio molto, molto particolare Un bel messaggio di saluto da parte del FC Morbio al proprio capitano Maggioni. Ciao grande Capitano. Tutto il popolo morbiense si unisce ...
3L-2: Sant’Antonino c’è subito il Ravecchia, tutto...   I rossoblù di Mario Guggia si ritroveranno questo venerdì (19 luglio) per l’inizio della preparazione, già programmate 5 amichevoli più il...
4L-2: Locarno parla il direttore sportivo Straci, ...   Cinque nuovi giocatori e una Quarta Lega da vincere, sempre con mister Remy Frigomosca e nel massimo rispetto di tutte le avversarie che c...