Grande soddisfazione in casa Azzurri per la conquista matematica della promozione, dopo tre anni è di nuovo Terza Lega, l’obiettivo è crescere ancora

È fatta: a tre anni di distanza dall’ultima volta gli Azzurri tornano in Terza Lega. La vittoria per 1-0 contro il Rorè nell’ultimo turno di campionato ha dato alla squadra di mister Simon Balazic la certezza matematica del promozione.

Il regolamento prevede che in Quarta Lega siano due le squadre, la prima e la seconda classificata, a salire di categoria. Bene. Gli Azzurri, grazie ai tre punti conquistati contro il Rorè, chiuderanno sicuramente il proprio girone (Gruppo 2 di Quarta Lega) in uno dei primi due posti della classifica perché, a tre giornate dalla fine del campionato, il distacco dalla terza in classifica (Sant’Antonino) è di 11 punti.

Il Comano, secondo in classifica a -9 dagli Azzurri e in vantaggio per punti fair play, potrebbe ancora togliere all’undici di Balazic la vittoria finale del campionato. Tuttavia, quest’ultima ipotesi sembra davvero molto improbabile, praticamente impossibile, tanto che domenica prossima per gli Azzurri del presidente Domenico Garieri la festa potrebbe essere completa: promozione + vittoria del campionato.

CHALCIO: Ciao Presidente. Dopo tre anni per gli Azzurri è di nuovo Terza Lega: raccontaci le tue sensazioni?

Domenico Garieri: «Domanda troppo facile: tutti in società siamo veramente contenti e soddisfatti di aver centrato l’obiettivo che ci eravamo prefissati a inizio stagione. La promozione è matematica, ma il nostro campionato non è ancora finito: vogliamo chiudere la stagione con il primo posto. Quando due anni fa sono diventato presidente, prendendo il posto di Ilario Palagano, insieme al nuovo Comitato c’eravamo detti che volevamo riportare gli Azzurri in Terza Lega. Ce l’abbiamo fatta. Nei due anni passati abbiamo messo le basi per raggiungere il traguardo che abbiamo centrato vincendo contro il Rorè. Nelle due precedenti stagioni la squadra e il gruppo sono cresciuti partita dopo partita, poi quest’anno con l’arrivo di due giocatori importanti come Simone Pesenti e Josef Dodaj (entrambi ex Sementina) abbiamo fatto il definitivo salto di qualità. Ma il merito della promozione, senza retorica, è davvero da dividere in parti uguali: giocatori, mister, staff tecnico, Comitato e tutti quelli che sono stati sempre vicini alla nostra società. Senza tutte queste componenti non sarebbe stato possibile tornare in Terza Lega».

CHALCIO: Hai mai temuto durante la stagione che la squadra non potesse farcela?

Domenico Garieri: «Sinceramente non ho mai avuto dubbi che la squadra non potesse farcela. Non ho mai avuto dubbi sul valore della nostra rosa e del nostro gruppo. Però una stagione può sempre nascondere insidie e problemi, che vanno affrontati e risolti. Tutti insieme siamo stati bravi a far sì che l’ambiente restasse sempre sereno. La società è sempre stata vicina alla squadra, intervenendo per risolvere quelle situazioni che magari durante l’anno possono farti perdere qualche giocatore».

CHALCIO: Mister Simon Balazic, quanto è stato importante per il raggiungimento del vostro obiettivo?

Domenico Garieri: «Simon (Balazic, ndr) è stato fantastico, ma mi permetto di aggiungere che insieme a lui un lavoro di fondamentale importanza è stato svolto anche da Jarno Morisoli, il nostro preparatore dei portieri. Per Balazic, dopo tanti anni da giocatore in questa società, era la prima esperienza come allenatore ed è stato eccezionale non solo nella gestione del gruppo, ma anche nel dare alla squadra un bellissimo gioco. Quest’anno la squadra ha quasi sempre giocato un gran calcio. Jarno Morisoli è invece il primo anno che è con noi, ed è stata una piacevolissima sorpresa: ha alzato di molto il livello degli allenamenti dei nostri portieri, e i risultati in campo si sono visti tutti».

CHALCIO: Peccato la sconfitta contro il Brissago, macchia una stagione che poteva essere indimenticabile?

Domenico Garieri: «Al contrario, la sconfitta con il Brissago è stata molto positiva. Ci ha insegnato che non eravamo imbattibili e che per raggiungere un certo risultato non si può dare nulla per scontato. Era un periodo in cui la squadra stava attraversando una leggera involuzione, il Brissago ci ha dato la sveglia dimostrandoci cosa significa giocare con tenacia, grinta e voglia di vincere».

CHALCIO: L’anno prossimo in Terza Lega tutti confermati a partire dall’allenatore? La Terza Lega è un punto di arrivo o di partenza?

Domenico Garieri: «Tutti confermati, sia giocatori che staff tecnico. Adesso però vorrei che pensassimo alle prossime tre partite per chiudere alla grande il campionato. Questa estate valuteremo poi insieme se fare qualche innesto. Aver conquistato la Terza Lega è sia un punto di arrivo che di partenza: di arrivo perché era il nostro obiettivo di inizio anno, di partenza perché sarebbe bello crescere ancora. Non dico che vogliamo puntare subito alla Seconda Lega, però magari tra qualche anno non è detto che si possa fare».

 

CLASSIFICA QUARTA LEGA – GRUPPO 2

PTGVNPPPGFGS
Azzurri50191621-615113
Comano41181251-474523
Sant’Antonino39191234-545330
Lema3019865-1105743
Rorè2919928-833129
Verzaschesi2419739-442732
Intragna2419667-1013029
Someo2319586-453325
Brissago20196211-332344
Leventina20196211-372744
Lusitanos10183114-911953
Drina Iragna8192215-402051

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

4L-2: Rorè, chi è mister Marco Capelli? Passato, p...   Dopo due anni di panchina Aris Rogic ha deciso di tornare a fare esclusivamente il giocatore (sempre nel Rorè), il direttore sportivo Ange...
4L-2: primo test per il nuovo Someo, buone impress...   Per la squadra di mister Ruberto rete di Lunari, per il tecnico dei blues il Losone è una squadra «che non ha nulla a che vedere con la Te...
4L-2: Giubiasco, tutto o quasi su mister Bariffi “...   Che allenatore è Paolo Bariffi e dove allenava? A lui il compito di riportare in alto il Giubiasco partendo da una categoria quasi complet...
4L-2: mercato Someo, due nuovi giocatori e possibi...   Il difensore Robert Vanoni e il centrocampista Fabiano Genini tornano in campo, basta calcio invece per l’attaccante Lorenzo Martini Prim...
3L: Losone, mister Bontognali “ho qualcosa in sosp...   Kevin Pollini, Dante Senger e capitan Reto Morgantini tre pilastri che l’anno scorso ci hanno messo la faccia e il sudore, come tutta la s...
2L: Sementina, due arrivi in difesa e due partenze...   Primi movimenti ufficiali per la squadra di Angelo Di Federico che il prossimo anno giocherà di nuovo in Seconda Lega, suo habitat natural...
5L: calendario, al via il 6 settembre con Agno 2, ...   Con 2 interessanti anticipi, anche la Quinta Lega riparte venerdi 6 settembre, si notano molte modifiche nei Gruppi, sopratutto nel 2 e ...
2L: ecco un portiere per il Balerna, si tratta di ...   Dopo i tre giovani prelevati dagli Allievi del Chiasso, il Balerna di mister Pichierri si è assicurato le prestazioni del portiere Paolo S...
CCJL-B: basta Selezione Locarnese, c’è il nuovo Sa...   Tramonta il progetto calcistico Selezione Locarnese sostenuto da Ascona, Losone e Locarno, resta soltanto il Sassariente che parteciperà a...
3L-1: Insubrica, per il compleanno dei 20 anni si ...   Sabato 20 luglio la festa per i 20 anni del club (fondato nel 1999), dopo gli arrivi di Maki e Francesca ecco il centrocampista Mattia Rig...