Domenica 2 settembre 2018, è iniziata ufficialmente la stagione in 4. Lega gruppo 1 per il FC Agno.

È subito un’emozionante ed agguerrito derby ad attendere l’ambiziosa neopromossa che, pronti via, si è recata al Campo Sportivo di Bioggio per affrontare i ragazzi di Mister Centorrino, compagine che si può sicuramente definire una seria candidata per la promozione finale.

I biancorossi, privi dei neoacquisti Turcotti, Cunsolo e Agostini, scendono in campo con il più classico dei 4-4-2,  schierando Cantarella tra i pali, capitan Baroni e Pongelli al centro della difesa, Zuccaro e Rossi terzini. Coppia di centrocampo formata da Rosa e Picariello, Serrao e Cugnetto sulle fasce a supporto della coppia d’attacco Dini e Gaspar. Negli undici titolari dei locali si segnala la presenza del bomber brasiliano Luiz Rodrigues, proveniente proprio dal FC Agno.

La gara si dimostra subito “maschia” sin dai primi minuti di gioco con diversi interventi al limite del consentito. Bastano 12 minuti al FC Agno per portarsi in vantaggio: Picariello, a “tu per tu” con Graffagnino non perdona, insaccando la prima rete della partita.

Il gol ha dato ancor più carica a Baroni e compagni che pochi minuti dopo sprecano letteralmente il raddoppio in due occasioni, prima con Dini e poi con Gaspar. Ultimo sussulto del primo tempo è del FC Bioggio con un gran tiro di Altana finito sul palo alla sinistra del battuto Cantarella.  A pochi minuti dalla fine si segnala l’espulsione di Graffagnino per fallo da ultimo uomo ai danni di Gaspar.

Durante l’intervallo Mister Peverelli da spazio a Larrosa che sostituisce un Dini ancora alla ricerca della miglior forma. La seconda frazione di gioco inizia nuovamente all’insegna degli ospiti. Ed è proprio il subentrato Larrosa che disegna un fantastico assist per Gaspar che mette a sedere Bragoni ed insacca per il 2-0.

La partita è ormai in mano ai biancorossi ai quali, pochi minuti dopo il raddoppio, viene concesso un rigore per fallo sul solito Gaspar. Bragoni è tuttavia lesto a respingere il tiro di Larrosa dagli 11 metri. Bastano pochi attimi e l’accattante argentino si fa perdonare come meglio non può, ricevendo palla al limite dei sedici metri e superando l’estremo difensore locale con un pregevole pallonetto. 3-0 per il FC Agno!

La squadra presidiata da Luca Bernardoni, innervosita, prende il secondo e terzo cartellino rosso della gara nel giro di pochi minuti. Con 8 giocatori contro 11, la partita è ormai in mano agli ospiti. Al 60esimo Picariello lancia in profondità Larrosa, che di prima intenzione mette la palla al centro per l’accorrente Gaspar che non perdona: 4-0.

Un sereno Mister Peverelli effettua quindi quattro cambi in 2 minuti, fuori Gaspar, Cugnetto, Picariello e Serrao e dentro le “riserve di lusso” Aguirre, Enrique, Mona e Bonanno. 10 secondi soltanto dalla sua entrata in campo e Bonanno porta a 5 le reti per i suoi, dopo un pregevole assolo in area di rigore avversaria.

A dieci minuti dal termine, sempre Bonanno regala la sfera a Gaspar che non si fa pregare e insacca per il definitivo 6-0.

Buona la prima per il FC Agno, che conferma quanto di buono fatto la scorsa stagione dimostrando di poter dire la propria anche nella nuova categoria.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

4L-2: Verzaschesi, il presidente Weber “la festa p... La neopromossa Verzaschesi ha vissuto un girone di andata da protagonista, peccato solo una flessione nelle ultime tre partite che hanno allontanato...
4L-2: Azzurri a caccia del record dell’Arbedo, il ... Girone di andata praticamente perfetto per la squadra di mister Balazic, ma vietato distrarsi: potrebbe essere fatale Prima parte di stagione pra...
4L-2: Intragna, il presidente Gamboni “siamo torna... L’anno scorso promozione sfiorata, quest’anno qualche difficoltà: l’Intragna è a metà classifica, con un girone tutto da giocare per ritrovare que...
4L-1: Basso Ceresio, mister Scali “stiamo iniziand... Otto punti nelle ultime cinque partite, +2 sulla zona retrocessione, il Basso Ceresio ripartirà con maggiori certezze e forse qualche novità di merc...
4L-2: Drina Iragna, il presidente Milicevic “sono ... In piena lotta per la salvezza, il Drina Iragna è a soli tre punti dalla zona retrocessione: “il nostro valore è superiore della classifica attual...
4L Gruppo 1: Canobbio, il presidente Gianinazzi “m... Abituato a lottare sino all’ultimo respiro, il Canobbio vuole con forza la salvezza, bisogna ripartire dalla sfide contro Stella Capriasca e Agno ...
4L Gruppo 1: Campionese, il presidente Spinelli “l... Neopromossa terribile, la squadra di mister Miceli ha chiuso il girone di andata al terzo posto, adesso basta parlare di salvezza Mister Igor Mic...
4L Gruppo 2: Lema, il presidente Tiziani “Pedro è ... Qualche passaggio a vuoto ma ancora nulla è compromesso, l’obiettivo del Lema è la promozione, con buona pace degli amici del Comano Non è ancora de...
4L Gruppo 1: Ceresio, il presidente Baldovin “Agno... La squadra di mister Mastromarino chiude un quartetto composto da Bioggio, Campionese e Stella Capriasca, dopo la promozione in Quarta Lega e la C...
4L Gruppo 1: Agno, dalla Challenge League al 1° po... La squadra del presidente Gianfranco Rusca sta dominando il Gruppo 1 di Quarta Lega: lavoro, passione, ambizione, amicizia e sacrificio sono gli i...