Prima vittoria in campionato per il Canobbio, un’iniezione di fiducia per affrontare al meglio i prossimi due impegni contro Stella Capriasca e Agno

Prima vittoria in campionato per il Canobbio che, dopo cinque giornate di astinenza, raccoglie i primi tre punti cancellando quel fastidioso numero 0 dalla propria classifica. Un successo prezioso per la squadra di mister Niki Pissoglio: l’1-0 al Camorino può infatti rappresentare un primo importante passo di risalita per raggiungere il prima possibile una salvezza tranquilla. Speranza riaccesa in casa Canobbio, ma soprattutto un’iniezione di fiducia per affrontare al meglio le prossime due difficilissime partite: prima la trasferta contro lo Stella Capriasca e poi la gara casalinga contro la capolista Agno.

«Sono contento che siano arrivati i primi tre punti – racconta mister Pissoglio – contro il Camorino i ragazzi hanno tirato fuori il loro orgoglio, è stata una bella dimostrazione da parte di tutto il collettivo. Ma c’è di più. Ok la vittoria di sabato, ma la cosa che mi sta dando maggior soddisfazione in questo difficile avvio di stagione è l’impegno che tutti i miei giocatori mi hanno sempre dimostrato. Sia durante la preparazione che negli allenamenti eravamo e siamo sempre in tanti. Nonostante i risultati negativi nessun giocatore ha mollato».

«Dobbiamo ancora lavorare tanto – prosegue l’allenatore – migliorare sia nell’approccio psicologico alle partite sia a livello tattico quando giochiamo. Tuttavia non sono preoccupato, perché come detto prima il gruppo c’è e mi ha già dimostrato che non vuole mollare. Non è il singolo che conta, ma la squadra. Tutte le partite sono importanti – conclude Pissoglio –  si può vincere o perdere contro chiunque, che sia la prima o l’ultima in classifica. Noi stiamo lavorando per cercare di fare un campionato tranquillo da metà classifica, se arriverà qualcosa di più sarà tutto di guadagnato».

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

5L-1: Arzo, il presidente Fumagalli “Arosio, Rovio... Essere squadra e fame di vittoria, questi i due ingredienti della ricetta Fumagalli per continuare a credere nella promozione: l’Arzo non si tira ...
4L-2: Verzaschesi, il presidente Weber “la festa p... La neopromossa Verzaschesi ha vissuto un girone di andata da protagonista, peccato solo una flessione nelle ultime tre partite che hanno allontanato...
4L-2: Sant’Antonino, il presidente Pedrelli “nel c... Il Sant’Antonino non si nasconde e vuole la promozione, nel girone di ritorno sarà battaglia con Azzurri, Comano, Lema e Rorè Sant’Antonino terzo...
2L: calciomercato, primi movimenti in uscita per V... Il mercato aprirà ufficialmente l’1 gennaio, ma Vedeggio, Cadenazzo e Castello sono già al lavoro per tamponare alcune partenze Aspettando i prim...
3L-2: Verscio, il presidente Hefti “a Verscio non ... La squadra di mister Pierantoni ha chiuso in crescendo il girone di andata portandosi a +4 dalla zona retrocessione e può lottare alla pari con qu...
Allievi B1: Insema, mister Porcu “tutto è iniziato... In primavera l’Insema giocherà nei Coca Cola B insieme a Lugano e Bellinzona, la squadra di mister Porcu si sta preparando a nuove sfide per scont...
2L: Cadenazzo, il presidente Caccia “abbiamo tutti... Dopo l’ottimo quarto posto della passata stagione e una campagna acquisti importante, i rossoneri speravano in un girone di andata più positivo, m...
3L-2: Monte Carasso, il presidente Monighetti “mai... In campionato il Monte Carasso è ancora in corsa per il secondo posto, poi c’è la Coppa Ticino in cui i bianconeri devono affrontare gli ottavi di...
……ed alla fine paga Riccio….. Riceviamo una lettera da un nostro lettore riguardo l'esonero di mister Riccio, firmata. Ieri è arrivato l'esonero di Guido Riccio alla guida del...
5L-1: Stabio, il presidente Victor Brusa “Il bicch... Non solo prima squadra, la Stabio è una piccola start-up con un settore giovanile che negli ultimi sei anni è cresciuto moltissimo: formazioni isc...