L’allenatore analizza la partita contro il Savosa e sottolinea dove c’è ancora da lavorare

SAVOSA MASSAGNO – AGNO 1-5

L’Agno sembra davvero dover essere la squadra da battere nel girone 1 di Quarta Lega. La squadra di mister Marco Peverelli non ha sin qui sbagliato un colpo: tre vittorie consecutive e numeri stellari con 19 gol realizzati e uno solo subito. Stella Capriasca e Boglia Cadro stanno per il momento reggendo il confronto, anche loro a punteggio pieno in testa alla classifica: saranno loro le principali antagoniste dei biancorossi?

Mister Peverelli parla della bella vittoria contro il Savosa Massagno, con l’unico piccolo neo di aver subito il primo gol in campionato dall’ultima della classe, e degli obiettivi della sua squadra: «Non sono pienamente contento dell’ultima prestazione, perché siamo entrati in campo un po’ scialbi e poco concentrati. Ci abbiamo messo troppo tempo per prendere in mano la partita. Meglio la seconda metà dell’incontro, in cui eravamo più determinati e abbiamo mostrato il nostro gioco».

«La cosa positiva – continua l’allenatore – è che dopo la nostra espulsione abbiamo reagito bene e siamo stati intelligenti nel gestire il gioco. Bene anche la reazione tra primo e secondo tempo, sia per determinazione che per voglia vincere».

«Ma in generale ci sono ancora un po’ di cose da migliorare: dobbiamo migliorare l’atteggiamo verso la partita, entrando in campo con meno foga di voler chiudere subito le partite. Credo che sia fondamentale imparare a gestire la palla e il gioco – prosegue mister Peverelli – per poi colpire l’avversario nel momento giusto. Lo dico perché abbiamo tutte le qualità per farlo. Contro il Savosa mi sono piaciuti molto Bonanno, Serrao, Larrosa. Anche se, è inutile dirlo, le partite non si vincono da soli ma grazie al collettivo».

Primo in classifica a punteggio pieno insieme a Stella Capriasca e Boglia Cadro, e sabato prossimo alle 18.30 impegnato in trasferta contro il Camorino (reduce da tre sconfitte consecutive contando anche la Coppa), l’Agno e mister Peverelli non si nascondono: «Il nostro obiettivo è la promozione in Terza Lega. Per raggiungerlo bisogna lavorare e rinforzare tante piccole componenti, che sono fondamentali: il gruppo, la gestione del gioco e della partita, allenarsi nel miglior modo possibile in settimana pensando partita dopo partita senza andare troppo in là con la testa».

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

2L: Castello, il ritorno di Patrik Induni   Grande e gradito ritorno al calcio giocato di Patrik Induni al Castello 2019/2020. Dopo i tempi degli allievi del Chiasso di Brancaleone ...
2L mercato: Minusio, Kazik Nicolò è il nuovo allen...   Mister Nicolò “Sono davvero felice ed entusiasta della chiamata e di poter allenare il Minusio, una grande società, vogliamo iniziare un n...
5L-3 mercato: l’Audax Gudo dà il benvenuto a Tomma...   Mister Lerose “non posso ancora sbilanciarmi, ma stiamo cercando di fare un buon mercato. Un grandissimo grazie alla nostra bandiera stori...
3L-1: Vacallo, arriva la conferma del club, Marco ...   Dopo l’addio di mister Matteo Zappella, il club del presidente Andrea Crivelli ha scelto Marco Ramon per guidare la prima squadra di Terza...
2L mercato: linea verde Balerna, tre nuovi arrivi ...   Mister Pichierri (confermato) saluta tre pedine di valore (Martinazzo, Maki e Muadianvita) ed abbraccia tre giovani di qualità Prime novi...
5L-2: la Juventus Cresciano diventa Riviera, bene ...   Terza in classifica nell’anno zero, nella prossima stagione la Juventus Cresciano vuole migliorare ancora, che in altre parole significa p...
4L-1: Stella Capriasca, il bilancio di mister Batl...   Stagione spaccata in due per lo Stella Capriasca, con mister Batlak meno risultati ma più spirito di gruppo per dare fastidio anche il pro...
2L: Luca Tino è un nuovo giocatore del Morbio di m...   Insieme all’ex capitano della Varesina (nonché ex Chiasso e Biasca), vestiranno neroarancio anche i difensori Davide Martorana (dal Vacall...
3L:nuovo innesto per il FC Agno! Il FC Agno comunica di aver trovato un accordo con il laterale difensivo Fabio Dolci per la stagione 2019-2020. Dolci, classe 1990, dopo divers...
2L: Victor Dos Santos è il nuovo allenatore dell’A...   Dos Santos lascia il Solduno per salire di categoria, una decisione molto sofferta che però non poteva essere rifiutata Victor Das Santos...