Azzurra e Comano rallentano, il Sant’Antonino sale minaccioso, la cura Campagnuolo sembra aver rivitalizzato i Lusitanos

GRUPPO 1

L’Agno vince 1-0 lo scontro diretto con il Bioggio e saluta tutti: primato confermato e +9 sulle prime inseguitrici (Stella Capriasca e Bioggio). Man of the match Gaspar, sui il gol al 20’ della ripresa che ha steso i biancoviola.

Ricomincia con il piede giusto (ma non senza difficoltà) il nuovo Stella Capriasca di Admir Batlak, vittorioso 3-2 sul Gravesano Bedano. Padroni di casa in vantaggio al 13’ del primo tempo con Colonna, ma al 42’ Alessandro Usai riporta il risultato in parità. L’1-1 resiste pochi minuti, appena prima dell’intervallo Davide Dona riporta avanti lo Stella Capriasca su calcio di rigore. Nella ripresa è ancora Usai a firmare il momentaneo 2-2, poi intorno alla mezz’ora zampata di Francesco Lepori che regala i tre punti ai biancorossi (3-2).

Il Savosa Massagno è vivo: fondamentale vittoria in ottica salvezza per la squadra di Latella che si è imposta 2-0 in casa del Camorino. Ospiti in gol al 15’ del primo tempo con Muheim e quasi allo scadere con Londino. Buona la prima per mister Mattiyas Demircan sulla panchina del Ceresio, Canobbio sconfitto in casa 2-1, Niki Pissoglio e i suoi ragazzi scivolano all’ultimo posto della classifica raggiunti dal Savosa Massagno.

Tre punti d’oro per il Ligornetto che si allontana dalla zona retrocessione grazie al successo esterno per 2-1 sulla Campionese. La squadra di Miceli inizia il girone di ritorno nel peggiore dei modi, gialloblu ridimensionati? Stesso discorso per il Basso Ceresio trascinato da uno splendido Riccardo Lopa, autore della doppietta che ha permesso alla squadra di Scali di superare 2-1 il Boglia Cadro (con su rigore di Berroa)

GRUPPO 2

Azzurri e Comano, le prime due della classe, bloccate entrambe sul 2-2. La squadra di Simon Balazic, nello scontro diretto contro il Lema, pareggia la sua seconda partita stagionale: il primato non sembra essere in discussione, ma attenzione al ritorno del Sant’Antonino.

Punto importante (e inaspettato) in ottica salvezza per il Brissago che in casa, con un finale di partita pazzesco, è riuscito a strappare un 2-2 al Comano. Al 60′ Brissago in vantaggio con Franconi, ma al 75’ pareggia Bonardi. All’82’ la squadra di Pagnamenta ribalta il risultato con Vanini. Tutto finito? Niente affatto: all’89’ rigore per il Brissago, sul dischetto va Gallotti che con freddezza batte Bettelini per il definitivo 2-2.

Il Sant’Antonino, grazie al successo esterno per 3-0 sull’Intragna, si porta a un solo punto dal secondo posto (del Comano). Varricchio apre le marcature al 22 ‘ del primo tempo, poi appena prima del riposo Mollica raddoppia. La ripresa è più equilibrata, quasi allo scadere Nani dal dischetto fissa il risultato sul definitivo 3-0.

Someo e Verzaschesi preferiscono non farsi del male: 0-0 il risultato finale, un punto a testa che muove la classifica di entrambe le squadre verso una tranquilla salvezza. Funziona la cura Campagnuolo: i Lusitanos vincono 3-1 lo scontro diretto con il Leventina raggiungendo al penultimo posto il Brissago. Sente profumo di alta classifica il Rorè, vittorioso 2-1 in casa del Drina Iragna grazie ai gol di Lanfranchi e Cortesi (in mezzo il momentaneo pareggio di Jovic su rigore).

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Un addio molto, molto particolare Un bel messaggio di saluto da parte del FC Morbio al proprio capitano Maggioni. Ciao grande Capitano. Tutto il popolo morbiense si unisce ...
3L-2: Sant’Antonino c’è subito il Ravecchia, tutto...   I rossoblù di Mario Guggia si ritroveranno questo venerdì (19 luglio) per l’inizio della preparazione, già programmate 5 amichevoli più il...
4L-2: Locarno parla il direttore sportivo Straci, ...   Cinque nuovi giocatori e una Quarta Lega da vincere, sempre con mister Remy Frigomosca e nel massimo rispetto di tutte le avversarie che c...
3L-2: un altro arrivo al Semine, la certezza Marti...   Parla mister Martino Gigantelli: passato, presente e futuro tra nuovi giocatori, conferme e una società completamente rinnovata Il Semine...
3L-2: Azzurri già al lavoro, tutto il mercato, Sim...   Gli Azzurri sono già tornati al lavoro, la preparazione è iniziata mercoledì scorso sempre agli ordini di mister Simon Balazic e Jarno Mor...
3L-1: Taverne, le prime parole di mister Lombardo ...   L’ex allenatore giallonero Mattia Milesi ha fatto esordire tanti Allievi A in Terza Lega, adesso tocca a Salvatore Lombardo far crescere l...
5L: Atletico Lugano, Maisto, vogliamo distinguerci... Intervista al vice-presidente Giacomo Maisto della nuova società Atletico Lugano, che racconta come è nata l'idea di questa nuova società. Come nas...
3L-1: Ligornetto tutto il mercato, sei nuovi gioca...   Sempre mister Andrea Ravani, confermato sulla panchina giallonera dopo la pazzesca cavalcata in Quarta Lega e la conseguente promozione in...
5L-2: Tegna, alla corte di mister Vincenzo Gennari...   I biancorossi ripartiranno sempre dalla Quinta Lega (Gruppo 2), ma con una buonissima base frutto dell’ottimo lavoro svolto nella seconda ...
4L-1: Basso Ceresio, mister Lorenzon “Maroggia? Ca...   Dopo quattro mesi di riposo forzato mister Enrico Lorenzo ricomincia con tantissimo entusiasmo “mi sono mancate le serate al campo, chi vu...