Nel Gruppo 2 poker di Marco Malesevic che trascina il Rorè in casa dello Gnosca, solo il Claro riesce a vincere di fronte al proprio pubblico.

GRUPPO 1

Ottima partenza per il Lema di Pedrini, vittorioso 3-0 in casa del Boglia Cadro grazie ai gol di Belometti su rigore (8’), Paris (10’) e Betti in avvio di ripresa (48’). Successo esterno anche per lo Stella Capriasca che si è imposto 2-1 sul difficile campo della Campionese grazie ai gol di Anelotti (27’) e Crupi (70’). Buona la prima per il Pura di Zaccariotto che in casa ha superato con un pirotecnico 4-3 il neo promosso Stabio. Mattatore dell’incontro è stato Omael Parini, autore dei primi tre gol del Pura, mentre il quarto gol dei padroni di casa è stato segnato al 90’ da Mattia Pace. Lo Stabio, in rete per primo con Bah (14’), ha poi staccato la spina riuscendo ad accorciare nel finale con Terracciano (81’) e su rigore con Chafiqui in pieno recupero.

Bene invece l’altra neopromossa del girone, il Rovio: poker per la squadra di Sala in casa del Bioggio (1-4). Al 21’ ospiti in vantaggio con Tiraboschi e a inizio ripresa raddoppio di Binaghi, poi doppietta personale per Aron Sala con in mezzo il momentaneo 3-1 realizzato all’83’ da Cartolano (Bioggio). Identico punteggio per il Basso Ceresio di Lorenzon, 4-1 al Gravesano Bedano. Padroni di casa avanti al 13’ con Vanoli, poi doppietta di Nicolo Santangelo per il momentaneo 3-0. Al 20’ della ripresa il Gravesano accorcia su rigore di Ljubojevic, ma al 22’ una rete ancora di Vanoli fa calare il sipario sul match.

Tanti gol, spettacolo e difese ancora da registrare in Breganzona-Ceresio 3-3. Padroni di casa in vantaggio al 17’ con Pereira e pareggio del Ceresio su calcio di rigore di Cirikovic al 38’. Due minuti più tardi rigore anche per il Breganzona, Scarcella dagli undici metri firma il momentaneo 2-1. Nei minuti di recupero del primo tempo guizzo di Turp e 2-2 (49’). La ripresa inizia con il botto: secondo gol personale per Pereira (53’) e immediato 3-3 di Ahmeti (58’). Poi le due squadre si calmano e il risultato non cambia più sino al triplice fischio.

GRUPPO 2

Nessun pareggio e una partita rinviata (Verzaschesi-Giubiasco causa impraticabilità del campo) nella 1ª giornata del Gruppo 2 di Quarta Lega. Il Locarno di Frigomosca rispetta il pronostico della vigilia e dilaga 5-1 in casa del Camorino grazie a un autogol di Costa e alle reti firmate da Ziccardi, Petric, Bilinovac e Dimitrov. Per il Camorino gol della bandiera di Ruberto. Molto bene anche il Rorè di Capelli che, dopo una bella battaglia, si è imposto 6-3 in casa dello Gnosca. Bianconeri trascinati da uno scatenato Marco Malesevic, autore di ben quattro gol, da sommare a quelli realizzati da Aris Rogic e Fernando Berni. Per lo Gnosca doppietta di Andrea Tamagni e rete di Faradin Berisha.

Sempre in trasferta, buona la prima per l’Intragna di Akai che ha piegato 3-2 la resistenza del Brissago di Mancini con doppietta di Badinotti e sigillo di Akai. Per il Brissago gol al 92’ di Gagliardi, mentre il primo gol biancorosso è stata un’autorete di Kevin Barra. Rotondo successo esterno per il Someo, 2-0 al Leventina con gol entrambi nella ripresa prima di Nadir Maccarinelli (58’) e poi nel recupero di Daniele Belotti (91’).

Infine, nell’unico successo casalingo della giornata, il Claro di Togni si è imposto 3-0 contro i neopromossi Biaschesi. Risultato sbloccato alla fine del primo tempo (43’) da Luca Fuoco. Al 61’ raddoppio di Luca Portavecchia e dieci minuti più tardi definitivo 3-0 messo a segno da Nedim Zaimi.