Fratello minore dell’Agno di Terza Lega, anche la seconda squadra biancorossa non nasconde le proprie ambizioni: il campionato si deciderà negli scontri diretti?

QUINTA LEGA (GRUPPO 1) – Nel Gruppo 1 di Quinta Lega non si scherza, o si scherza poco. Le tre davanti se le stanno dando di santa ragione (metaforicamente). Sessa, Arosio e Agno, al di là delle dichiarazioni più o meno abbottonate, vogliono la Quarta Lega. Ed è giusto che sia così dopo il bel girone di andata che hanno disputato.

Il Sessa è primo, carta canta, i bianconeri sono stati i più bravi di tutti, ma alle sue spalle ad un solo punto di distanza e con una partita in meno c’è un agguerritissimo Arosio, perfetto nelle sue 8 gare disputate con 24 punti raccolti. Poco più indietro, a -4 dalla vetta, l’Agno DUE di Halil Himaj e del suo vice Christian Toini, che probabilmente si sta ancora mangiando le mani per la prima partita di campionato, persa a tavolino contro il Savosa Massagno, ultimo in classifica con otto partite perse su nove disputate e 51 gol subiti. Senza questa disattenzione, legata al tesseramento di un allievo, i biancorossi sarebbero potuti essere a un solo punto dal Sessa, in compagnia dell’Arosio, con il quale, tra le altre cose, dovranno giocare domenica 15 marzo il recupero della 10ª giornata del girone di andata: un big match dal sapore di spareggio per iniziare con il botto il 2020.

DELUSIONE SAVOSA MASSAGNO

«Sono contento – racconta Christian Toini, vice allenatore dell’Agno – perché la squadra, oltre ai risultati positivi, sta crescendo bene anche fuori dal campo. Si sta creando un bel gruppo affiatato. Personalmente, nel nostro girone di andata, non ricordo nessun episodio che mi abbia fatto arrabbiare: più che altro resta ancora una po’ di delusione per la prima giornata di campionato persa a tavolino contro il Savosa Massagno, per un problema con il tesseramento di un allievo del nostro raggruppamento.

LA CLASSIFICA? CI CARICA

«La classifica? – continua Toini – mi sembra abbastanza interessante: oggi dice che davanti ci sono tre squadre raccolte in appena 4 punti, con ancora alcune partite da recuperare (tra cui i due big match Arosio-Sessa e Agno-Arosio, ndr). Questa classifica ci stimola e ci carica, per cercare l’obiettivo della promozione».

IL TOP CONTRO IL RANCATE

«La miglior partita del nostro girone di andata – conclude l’allenatore biancorosso – è stata probabilmente quella contro il Rancate, non solo per la netta vittoria (5-0), ma anche perché c’erano tante aspettative intorno a questa gara, da parte di tutto l’ambiente: non eravamo al meglio complice le tante assenze, alcune per infortunio, ma i ragazzi sono stati bravissimi e sul campo hanno dimostrato tutta la loro determinazione».

CLASSIFICA – QUINTA LEGA (GRUPPO 1)

PTGVNPPPGFGS
Sessa259810-17408
Arosio248800-11283
Agno 2219702-44339
Canobbio1610442-112517
Porza1310415-271621
Arzo129333-451717
Melide 21110325-221422
Atletico Lugano910307-1072324
Villa Luganese710217-411436
Rancate 2710145-541631
Savosa Massagno39108-81351

RECUPERI 10ª E 11ª GIORNATA (in aggiornamento)

Mercoledì 11 marzo Arosio – Sessa (20.30 Novaggio, Novaggio)

Domenica 15 marzo Savosa Massagno – Arzo (14.30 Valgersa, Savosa)

Domenica 15 marzo Agno – Arosio (14.30 Chiodenda, Agno)