I biancoblu hanno chiuso in crescendo il girone di andata, mister Gennaro Conte ha grandi progetti per i suoi ragazzi

Un finale di girone di andata chiuso in crescendo per il Rapid Lugano con due vittorie e due pareggi, ma anche due sconfitte “positive” entrambe per 4-3 contro Rovio e Origlio Ponte Capriasca (squadre che stanno lottando nelle primissime posizioni): la squadra di mister Gennaro Conte può davvero giocarsela alla pari contro qualsiasi avversaria.

Per la seconda parte della stagione il Rapid Lugano raddoppia, promettendo di dare battaglia, risalire la classifica, e soprattutto avendo come obiettivo di costruire una squadra molto competitiva, non solo per il presente ma anche in ottica futura. «Alla fine del girone di andata ho parlato con tutti i ragazzi – racconta mister Conte – esponendo loro il mio progetto non solo per il presente, ma anche e soprattutto per il futuro. Da una parte amplieremo la rosa con sei/sette nuovi giocatori, dall’altra non ci saranno partenze perché tutti qui sono importanti. Stiamo costruendo le basi per l’anno prossimo».

Detto, fatto. Nel girone di ritorno mister Conte potrà contare su tanti nuovi elementi, quasi tutti di categoria superiore, in campionato per dare fastidio alle “grandi” e in Coppa Coppa di Quinta Lega (domenica 10 marzo) per cercare di andare il più lontano possibile. Dal Breganzona è arrivato il difensore Thierry Castelli, mentre i nomi nuovi provenienti dalla Campionese sono addirittura tre: i difensori Alessandro Nespoli e Nicola Bergamasco, e il centrocampista esterno Domenico Modica. In mezzo alla difesa biancoblu giocherà poi anche Thiago Poretti, proveniente dal Savosa Massagno, mentre il centrocampo sarà completato da Dominik Tripodi (recuperato da un infortunio), Rocco Ivan Stillitano (dalla squadra italiana Real Gioia Tauro) ed infine Diogo Ramos (che riprende a giocare dopo essere stato fermo un anno).

Il Rapid Lugano è già tornato al lavoro (gli allenamenti sono iniziati martedì 15 gennaio) e la prima amichevole è già stata giocata ieri sera contro il Lusiadas. «Per quanto riguarda le altre amichevoli – continua mister Conte – alcune sono già programmate, mentre per altre non ho ancora le conferme perché stiamo vedendo la disponibilità dei campi. In linea di massima vorrei far giocare i ragazzi contro squadre di categoria superiore, come è successo ieri contro il Lusiadas e come avverrà nelle prossime due sfide contro Gravesano Bedano e Agno. Poi faremo sicuramente una partita in famiglia con la nostra prima squadra di Seconda Lega, ma non so ancora la data precisa perché dobbiamo valutarla insieme a mister Shala».

Come ricordato il primo impegno ufficiale del 2019 del Rapid Lugano sarà in Coppa di Quinta Lega (girone preliminare contro il Pedemonte), mentre il campionato inizierà domenica 17, in trasferta contro il Porza che vuole continuare a credere nella promozione.

RAPID LUGANO (9° posto >> 2 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte)

Serie positiva: 3 partite senza sconfitte (1 vittoria e 2 pareggi).

Miglior vittoria: Melide-Rapid Lugano 0-3.

Peggior sconfitta: Rapid Lugano-Arzo 1-3.

Migliori marcatori: Najdevov Lazar 9 reti, Pozzi Elia e Selimi Berat 3 reti.

Inizio preparazione: martedì 15 gennaio (centro sportivo Cornaredo).

Amichevoli

  • Rapid Lugano-Lusiadas (25 gennaio)
  • Rapid Lugano-Gravesano Bedano (10 febbraio)
  • Avversario da definire (15 febbraio)
  • Rapid Lugano-Agno (23 febbraio)

Prima giornata di ritorno: Porza-Rapid Lugano (domenica 17 marzo, ore 14.30).

Coppa Ticino (eliminato nel Girone preliminare): Rapid Lugano-Monte Carasso 9-10 (dcr).

Coppa di Quinta Lega (Girone preliminare): Rapid Lugano-Pedemonte (domenica 10 marzo, ore 14.30).

CLASSIFICA QUINTA LEGA – GRUPPO 1

PTGVNPPPGFGS
Arzo2210712-162013
Arosio2210712-252410
Rovio2110703-332823
Origlio Ponte Capriasca1910613-183117
Stabio1910613-242713
Porza1810604-173321
Sessa1310415-371916
Rancate1010316-131429
Rapid Lugano1010244-311920
Melide310109-151136
Villa Luganese310109-731644