I Biaschesi hanno giocato un gran seconda parte di girone di andata, rimontando sino a raggiungere il terzo posto, mister Bordoli “in Quinta Lega ci sono tanti bravi giocatori, ma mi tengo stretto i miei”

Cinque punti nelle prime cinque giornate, con due sconfitte iniziali contro Rapid Bironico e Lodrino, non sembravano un gran biglietto da visita: i Biaschesi avevano iniziato la stagione con il freno a mano tirato. Poi però le cose sono cambiate e la squadra di mister Renzo Bordoli ha iniziato a segnare come nessun’altra squadra (miglior attacco del girone con 38 reti totali in 10 gare). Gol a grappoli che hanno permesso ai biancoblu di risalire fino al terzo posto.

«La classifica è giusta – racconta Renzo Bordoli, tecnico dei Biaschesi – perché, puoi girarla come ti pare, ma è sempre il campo che parla. Così come la favorita per la promozione è il Gnosca, squadra quadrata e capace, anche se credo che non siano da sottovalutare Juventus Cresciano, Preonzo e Aquila. Penso inoltre che fino alla fine sarà un campionato equilibrato».

Per la promozione ci sono però anche i Biaschesi che, grazie a un ottima seconda parte di girone di andata, con 13 punti conquistati su 15 disponibili (in cinque partite), è a sole quattro lunghezze dalla capolista Gnosca e a -1 dalla Juventus Cresciano seconda in classifica.

«La nostra miglior partita – continua mister Bordoli – è stata proprio l’ultima dell’andata contro la capolista Gnosca, in cui siamo riusciti a pareggiare con tanto carattere dopo essere andati sotto 2-0 dopo appena venti minuti di gioco. La peggiore invece, è stata quella vinta contro il Chironico, non tanto per il gioco ma per il comportamento di qualche mio giocatore nei confronti dell’arbitro: anzi, colgo l’occasione per scusarmi personalmente a nome di tutta la squadra».

Quattro punti da recuperare sono pochi anche se le gare a disposizione non sono tante, nelle dieci partite del girone di ritorno non saranno ammessi errori (vale per i Biaschesi come per tutte le altre squadre). La pausa invernale e il mercato di riparazione porterà delle novità in casa biancoblu?

«Sono molto contento dei giocatori che ho a disposizione – conclude l’allenatore – anche se vorrei che ci fosse maggior partecipazione agli allenamenti. Per me i ragazzi sono tutti uguali, non mi piace dire che un ragazzo è stato più bravo di un altro, ma vorrei ringraziare alcuni nostri Allievi che sono venuti a darci una mano in prima squadra quando eravamo contati. In Quinta Lega ci sono tanti bravi giocatori che potrebbero tranquillamente giocare anche in categorie superiori, ma mi tengo stretto i miei».

CLASSIFICA QUINTA LEGA – GRUPPO 2

PTGVNPPPGFGS
Gnosca2210712-20219
Juventus Cresciano1910613-202520
Biaschesi1810532-213818
Aquila1710523-652120
Isone1610442-192419
Preonzo1610514-323328
Rapid Bironico1510433-153120
Lodrino1410352-382115
Pollegio910235-181419
Chironico610208-311231
Bodio110019-211152