Terza in classifica nell’anno zero, nella prossima stagione la Juventus Cresciano vuole migliorare ancora, che in altre parole significa pensare alla Quarta Lega

JUVENTUS CRESCIANO: VOTO 6/7

Stagione davvero buona per la Juventus Cresciano di mister Giuseppe Marchio, confermato sulla panchina biancorossa anche per il prossimo anno. Inoltre, dalla prossima stagione la Juventus Cresciano, fondata nel 1912, non si chiamerà più così ma prenderà il nome di Riviera. La squadra ha chiuso il campionato al terzo posto, alle spalle dello Gnosca e dei Biaschesi, entrambi promossi in Quarta Lega. Fa niente se non è arrivato il salto di categoria: dopo le tante novità della scorsa estate, con una squadra ricostruita quasi da zero, l’obiettivo non era centrare subito la promozione, ma creare una base per poter competere ai vertici della classifica. E così è stato.

Nel girone di andata la Juventus Cresciano ha raccolto 19 punti (2° posto in classifica a -3 dallo Gnosca, con 6 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte) e nel ritorno si è mantenuta sugli stessi ottimi livelli (18 punti con 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte), perdendo però una posizione per lo straordinario cammino non solo dello Gnosca (vincitore del Gruppo 2) ma anche dei Biaschesi (“ripescati” in Quarta Lega come una delle due migliori seconde classificate dei tre gruppi di Quinta Lega).

MISTER GIUSEPPE MARCHIO

«Abbiamo disputato un buonissimo campionato – racconta Giuseppe Marchio – ottenendo un buon risultato finale, per nulla scontato, perché in estate siamo ripartiti praticamente da zero con tutte le problematiche e le incognite che una situazione di questo tipo porta con sé. Sono molto orgoglioso di tutti i miei ragazzi, della società e di tutti i nostri sostenitori che hanno sempre creduto nel progetto iniziato quest’anno. Ripartiremo da quello che di buono abbiamo fatto quest’anno, però questa volta con un gruppo già solido e unito. Nel prossimo campionato la nostra intenzione sarà quella di migliorare il terzo posto ottenuto quest’anno».

IL GIOCATORE: MICUCCI CHRISTOPHER

Christopher Micucci, terzino destro che per tutto l’arco del campionato ha “arato” instancabilmente la fascia di sua competenza. «È sempre difficile fare il nome di un solo giocatore – spiega mister Marchio – e lo è ancora di più se si ha la fortuna di allenare un grande gruppo come il nostro. Tuttavia, una menzione speciale la farei per Christopher Micucci che in difesa, sulla destra, è stato il giocatore più continuo per prestazioni durante l’arco dell’intera stagione. Per concludere vorrei però anche ringraziare di cuore il mio staff: Nene (Cesare Nembrini) e Lucio (Luciano Ballosi) per il grande aiuto che costantemente mi danno. Ringrazio la società perché ci è sempre stata vicina, così come i nostri tifosi, caldi e numerosi. E poi naturalmente ringrazio tutti i miei ragazzi che non si sono mai risparmiati».

VERDETTI QUINTA LEGA – GRUPPO 2

Primo posto (promossa in Quarta Lega): Gnosca.

Secondo posto (promossa in Quarta Lega): Biaschesi.

Terzo posto: Juventus Cresciano.

CLASSIFICA QUINTA LEGA – GRUPPO 2

PTGVNPPPGFGS
Gnosca49201613-1185419
Biaschesi43201343-318528
Juventus Cresciano37201145-365036
Isone35201055-474332
Rapid Bironico3020866-314434
Preonzo2920929-1356051
Aquila2720839-893848
Lodrino2620686-613832
Pollegio19205411-1072844
Chironico12204016-542870
Bodio4201118-272094