Vincenzo Gennarino non è più l’allenatore del Tegna. Sulla decisione del tecnico è pesata l’ultima sconfitta contro il Codeborgo, ma soprattutto un rapporto con la squadra che nell’ultimo periodo si era un po’ raffreddato

Quattro partite di campionato e nessuna vittoria per il Tegna, penultimo nel Gruppo 2 di Quinta Lega con un solo punto. Domenica i biancorossi hanno subìto la loro terza sconfitta stagionale, un rocambolesco 3-2 contro il Codeborgo (incassato al 92’) che, oltre a non aver portato nemmeno un punto, ha avuto come conseguenza le dimissioni di Vincenzo Gennarino da allenatore della squadra, annunciate subito dopo la partita e confermate ieri sera alla società.

«Dopo la brutta prestazione contro il Codeborgo – racconta Vincenzo Gennarino, ormai ex allenatore del Tegna – ho deciso di dare le dimissioni perché mi è sembrato evidente che non c’erano più i presupposti per andare avanti. Il motivo? Non riuscivo più a lavorare come desideravo, a trasmettere ai ragazzi quella mentalità che voglio che abbiano le mie squadre, che devono essere pronte a lasciare l’anima sul terreno di gioco».

«Sono un allenatore che mette il 200% di sé stesso in ogni allenamento – continua Gennarino – e pretendo da ogni singolo giocatore che arrivi almeno all’80% delle sue possibilità, ma nell’ultimo periodo al Tegna non era più così, quindi ho preferito farmi da parte che trascinare una situazione che non mi andava più bene».

«C’è chi allena per soldi e chi lo fa come passatempo, io invece ho iniziato ad allenare per passione, ed è sempre la passione che mi spinge a svolgere questo ruolo. Sono una persona che cura ogni minimo dettaglio e forse ho chiesto troppo alla squadra, che a un certo punto non mi ha più seguito, considerando che stiamo parlando di una Quinta Lega»

«Saluto il Tegna ringraziando il presidente e tutta la società – conclude Vincenzo Gennarino – ma ringrazio anche tutti i ragazzi per l’anno e mezzo che abbiamo passato insieme. Quando ho comunicato alla squadra la mia decisione, ho visto che molti ragazzi avevano le lacrime agli occhi: mi ha fatto piacere perché significa che ho lasciato qualcosa, così come loro hanno lasciata qualcosa a me permettendomi di crescere e arricchirmi».

CLASSIFICA – QUINTA LEGA (GRUPPO 2)

PTGVNPPPGFGS
Rapid Lugano 2135410-1125
Audax Gudo135410-14165
Aramaici Suryoye125401-46155
Isone95302-51113
Rapid Bironico95302-797
Codeborgo65203-1710
Pedemonte44112-368
Moesa 234103-8310
Origlio Ponte Capriasca24022-1168
Tegna14013-7712
Portoghesi Ticino04004-21615