I bianconeri stanno vivendo un periodo di grande cambiamento, ma la nuova società e il nuovo allenatore hanno subito toccato le corde giuste per vivere una stagione da protagonisti

QUINTA LEGA (GRUPPO 3) – Quest’estate la Moderna ha cambiato moltissimo, non soltanto allenatore (Gökhan Demirkiran al posto di Giuliano Imberti), ma anche presidente e Comitato, con il nuovo numero uno del club che è diventato Simone Imberti succedendo a Keros Bragagnolo. Nonostante le profonde trasformazioni, la cui conseguenza più naturale poteva essere un periodo di assestamento, i bianconeri si sono subito ritagliati un ruolo da protagonisti nel Gruppo 3 di Quinta Lega. Chiuso il girone di andata al 3° posto, la Moderna è oggi l’unica reale alternativa al duo di testa Gorduno-Riviera, le due squadre più accreditate per la promozione.

I punti conquistati nel girone di andata non sono tanto diversi da quelli raccolti nello stesso periodo del campionato scorso, 21 punti quest’anno (6 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta) contro i 19 della stagione 2018/19 (6 vittorie, 1 pareggio, 3 sconfitte). La cosa diversa, però, è la percezione che si ha della squadra: l’anno scorso era in netto calo, quest’anno sembra invece che debba ancora completamente sbocciare, e che questo possa saccadere nel girone di ritorno.

GRAZIE ALLA SOCIETÀ

«La prima cosa che vorrei dire – racconta Gökhan Demirkiran, allenatore della Moderna – è un grosso grazie a tutta la società. La Moderna quest’estate ha vissuto un grande cambiamento. Si è insediato un nuovo Comitato fatto di ragazzi molto giovani, che hanno una grandissima passione e che sta lavorando instancabilmente per portare avanti la società. Noi tutti sappiamo quanto impegno e sacrifici bisogna fare per rendere tutto questo possibile. Grazie davvero».

APPLICAZIONE E CRESCITA

«Venendo invece al nostro girone di andata – continua mister Demirkiran – sono molto contento di come siano andate le cose. Abbiamo una rosa giovane, con un età media di circa 23 anni e quattro Allievi A, che sta crescendo partita dopo partita perché tutti hanno una gran voglia di migliorarsi. L’aspetto che più mi è piaciuto è che, anche nelle partite più complicate, la squadra ha sempre cercato di applicare i concetti sui quali lavoriamo durante la settimana. Sono stati straordinari. Per quanto riguarda invece le cose negative, non me ne vengono in mente, anzi pensandoci bene, una sì: mi piacerebbe che ci fosse ancora più costanza negli allenamenti. È fondamentale. Se il nostro obiettivo è raccogliere il massimo, il massimo è quello che dobbiamo sempre dare».

CLASSIFICA INSIGNIFICANTE

«Siamo terzi ok, ma oggi la classifica è insignificante. Sappiamo quello che abbiamo fatto nel girone di andata, ma una volta che acquisiremo la consapevolezza nei nostri mezzi saremo pronti per ambire a qualcosa di straordinario. Non voglio sbilanciarmi in pronostici, posso però dire che la Moderna nel girone di ritorno farà il possibile per vincere ogni partita».

FUOCHI D’ARTIFICIO CON I LUSITANOS

«Della nostra prima parte di stagione – continua l’allenatore bianconero – ho negli occhi diversi bei ricordi, ma quello più bello in assoluto è stata la vittoria in rimonta (6-4) contro i Lusitanos. È stata una gara elettrizzante: prima siamo andati in vantaggio, poi loro hanno ribaltato il risultato ed infine ancora noi li abbiamo superati. La reazione che ho visto nei ragazzi non è da tutti».

MERCATO ATTIVO, MA NIENTE NOMI

«La Moderna è in crescita – conclude Gökhan Demirkiran – sia dal punto di vista societario sia per quanto riguarda la squadra e gli aspetti più puramente tecnici. Servono giocatori funzionali al tipo di gioco che voglio proporre. Insomma, non posso negarlo, stiamo cercando qualche calciatore con determinate caratteristiche».

 

CLASSIFICA – QUINTA LEGA (GRUPPO 3)

PTGVNPPPGFGS
Gorduno2911920-46329
Riviera2811911-225213
Moderna2110631-103110
Lusitanos1711524-463323
Preonzo1610514-272224
Drina Iragna1310343-202018
Aquila1211407-132327
Lodrino1211335-361617
Chironico1110325-482328
Makedonija911308-181952
Bodio510127-71644
Pollegio510127-621234

RECUPERI – 11ª GIORNATA

Domenica 15 marzo Bodio – Moderna (14.00 Al Ram, Bodio)

Domenica 15 marzo Pollegio – Preonzo (14.30 Pollegio, Pollegio)

Domenica 15 marzo Drina Iragna – Chironico (14.30 Boschetto, Iragna)