Nel Gruppo 3 di Quinta Lega è testa a testa tra Portoghesi Ticino e Locarno, il presidente Lopes ci crede “possiamo vincere il campionato espugnando il Lido”

Cinque vittorie consecutive nelle prime cinque giornate del girone di ritorno: i Portoghesi Ticino stanno tenendo vivo il Gruppo 3 di Quinta Lega, altrimenti dominato dalla schiacciasassi Locarno. La squadra del presidente Silvio Lopes, conti alla mano, potrebbe ancora vincere il campionato. Come? Conservando nelle prossime tre giornate il primato (solitario), vale a dire vincendo contro Moesa, Aramaici e Tegna, e poi provando il tutto per tutto nello scontro diretto alla terzultima giornata proprio contro il Locarno per portarsi a +4 sulla squadra di mister Frigomosca.

CHALCIO: Presidente è contento di come avete iniziato il girone di ritorno? Vede la sua squadra più forte?

Silvio Lopes: «Sono molto contento. La squadra sta bene e credo che possa ancora migliorare allenandosi bene nelle prossime settimane. Non siamo cambiati rispetto all’andata. Vedo la stessa forza, voglia e determinazione. Le ultime vittorie sono state un po’ sofferte perché fisicamente non eravamo al meglio, però siamo riusciti a superare le difficoltà mettendoci il cuore e la “garra” propria di tutto il popolo portoghese. Le vittorie di misura (2-1) prima contro Makedonija e poi contro il Moderna sono frutto del carattere che hanno i miei ragazzi: siamo andati in svantaggio, ma in entrambe le partite abbiamo saputo ribaltare il risultato e conquistare due importanti vittorie. I Portoghesi Ticino però non sono solo cuore, la squadra ha anche tanta qualità».

CHALCIO: Mi sembra che il secondo posto sia ormai blindato, si può pensare anche alla vittoria del campionato?

Silvio Lopes: «Certo che guardiamo anche al primo posto, possiamo farcela. Però prima di tutto sarà importante non distrarsi nella prossima gara contro il Moesa, squadra forte e preparata. Venerdì sera contro il Moesa sarà importante non perdere. Anzi. La sconfitta non è contemplata per mantenere invariato il distacco che abbiamo da loro e conservare con tranquillità il secondo posto. Poi avremo altre due partite (Aramaici e Tegna, ndr) prima dello scontro diretto contro il Locarno: sarebbe bello arrivarci conservando il punto di vantaggio che adesso abbiamo su di loro. Contro il Locarno mi piacerebbe vedere giocare la mia squadra come l’Ajax ha fatto a Torino contro la Juventus in Champions: senza paura, con forza, con tanta voglia di vincere e senza alcun timore reverenziale. Bisogna andare a Locarno e giocare senza paura, così forse riusciremo a batterli».

CHALCIO: Presidente un’ultima domanda, dispiaciuto di essere uscito subito dalla Coppa di Quinta?

Silvio Lopes: «Sinceramente sì. Mi sarebbe piaciuto andare un po’ avanti, però noi storicamente abbiamo sempre qualche difficoltà a giocare il mercoledì in coppa, sia nella Coppa Ticino sia in quella di Quinta Lega. Ci sono tanti ragazzi che lavorano e hanno i turni e quindi nelle partite infrasettimanali siamo sempre contati. Però adesso concentriamoci sul campionato e sulla prossima gara contro il Moesa, c’è ancora la possibilità di vincere il girone e non vogliamo farcela scappare».

CLASSIFICA QUINTA LEGA – GRUPPO 3

PTGVNPPPGFGS
Portoghesi Ticino37171232-633418
Locarno36161150-31568
Moesa 22816934-383528
Audax Gudo2416754-543125
Moderna2417755-303326
Tegna2316745-193129
Makedonija1717548-4532830
Pedemonte11173410-142339
Aramaici Suryoye11173410-671731
Codeborgo10173311-1142258
Gorduno116169-331735