Ieri a Porza è giunto il Villa Luganese di mister Andreazza (assente per un’operazione alla spalla al quale vanno i migliori auguri di pronta guarigione), convinto a dare battaglia ed a vendere cara la pelle.

La partita si è svolta davanti ad una buona cornice di pubblico. Inizio da incubo per il Villa Luganese che subisce, nel giro di 11 minuti, tre reti (5′ Ali Bhadori; 9′ Gaudenz Beretta; 11′ Damir Cirikovic); il Porza si presenta in grande spolvero ed il giro palla, a tratti, è veramente piacevole. Alla quinta vittoria consecutiva ed ormai a -4 dalla vetta, gli uomini di mister Capobianco giocano quasi a memoria e con quella convinzione che nelle ultime giornate gli ha permesso di andare a vincere scontri diretti molto importanti. Al 23′, comunque, il Villa Luganese ha accorciato le distante con una pregevole azione personale di Dennis Neves; a questo punto, il Porza ha avuto qualche minuto di sbandamento durante i quali, purtroppo e nonostante lo sforzo, il Villa Luganese non è riuscito ad approfittarne.

Nella ripresa la differenza tecnica tra le due squadre si è accentuata, anche grazie alla stanchezza, ed il Porza ha dilagato con le reti in sequenza: 68′ ancora il Capitano Beretta; 79′ rigore trasformato dal portiere Giuseppe Fera ed al 84′ la rete del giovane Simone Vitali (2002).

A mister Andreazza l’augurio di poter rinforzare la squadra e magari di proporre qualche giovane interessante che il settore giovanile DDV propone spesso e volentieri. Al Porza del Presidente Teggi l’augurio di continuare la scalata nella proposta di una squadra dalla media di età di 21.3 anni che culla un grande sogno….

Qui sotto il video del rigore assegnato al Porza.