Dopo tre annate poco positive, quest’anno il vento sembra cambiato, merito di una squadra che sta prendendo consapevolezza nei propri mezzi e che vuole continuare a stupire

Forse ci siamo. Nelle ultime quattro partite il Codeborgo sembra finalmente aver trovato il giusto equilibrio. Le tre vittorie contro Gorduno, Makedonija e soprattutto Audax Gudo hanno ridato morale, mentre la sconfitta di misura con la capolista Moesa sta a indicare che forse i 12 punti di distanza dalla vetta sono un po’ troppi.

«Vorrei partire dalla sconfitta contro il Moesa – racconta Karim Spinelli, allenatore del Codeborgo – in cui nonostante il risultato negativo abbiamo giocato alla grande. A tratti anche dominando l’avversario. Il vero Codeborgo non è quello brutto visto nelle prime partite della stagione, ma quello delle ultime quattro gare in cui sono arrivati anche i risultati. Peccato essersi svegliati tardi. È dal 12 luglio che ci alleniamo e facciamo amichevoli, ma ci abbiamo messo decisamente troppo tempo per comprendere il nostro potenziale. Adesso non ci dobbiamo fermare. Bisogna migliorare ancora nella continuità e lavorare molto, solo così potremo ottenere altri risultati positivi. Dobbiamo ancora crescere, possiamo farlo tutti: io, lo staff, i giocatori (che già lottano come dei leoni) e la società».

Oggi il Codeborgo è settimo (con le quotazioni della squadra in netta ripresa), ma nelle ultime tre stagioni la classifica ha sempre pianto: penultimo posto nel 2017/2018 e nel 2015/2016, ultimo posto nel 2016/2017. Quest’anno però il vento sembra cambiato: «Restiamo con i piedi ben piantati per terra. Il nostro obiettivo è migliorare i punti dell’anno scorso. Però confesso – conclude mister Spinelli – che mi piacerebbe tanto essere lì davanti a giocarmela con le “grandi”. Abbiamo già affrontato tutte le prime, e secondo me il favorito numero uno alla promozione è il Locarno. Il Moderna mi ha però impressionato, hanno davvero un buon collettivo. Sarebbe bello, senza nulla togliere alle altre squadre, che fosse proprio il Moderna a centrare la promozione».

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

3L-1: Pura, mister Zaccariotto “altro che amico, m... Il Pura ha conquistato tre punti fondamentali contro il Riva, ma il Monteceneri non molla di un centimetro, nella lotta per non retrocedere ancora...
Coppa Ticino: Sementina e Rapid Lugano raggiungono... Al Lema non è riuscita l’ennesima impresa di eliminare un’altra squadra di Seconda Lega, Sementina più forte, ora la squadra di Di Federico può pe...
4L-2: Leventina, mister Burla “grande reazione dei... Con l’arrivo in panchina di Ivan Burla il Leventina ha cambiato passo, tre vittorie nelle ultime quattro gare hanno permesso alla squadra di porta...
Coppa 5L: il Villa Luganese ci ha preso gusto, Loc... Biaschesi, Origlio Ponte Capriasca e Isone le possibili outsider, il Gorduno crolla sul più bello, Rapid Lugano più del Rovio Passaggio del turno...
Coppa Ticino: Agno fuori ai supplementari, il Vede... Partita equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre, la squadra di Gatti si è dimostrata superiore dal punto di vista atletico, di Andrea Cer...
2L: colpaccio del Cademario che passa sul Castello Colpaccio del Cademario contro il Castello, il recupero della diciannovesima giornata finisce sul punteggio di 1 a 3, risultato che potrebbe signi...
Coppa Ticino: Agno, Lema e Solduno per l’impresa, ... A caccia delle semifinali: Vedeggio, Sementina e Rapid Lugano hanno il favore del pronostico, ma tutte e tre giocheranno contro chi non ha nulla d...
Coppa 5L: questa sera scattano gli ottavi di final...   Competizione forse un po’ snobbata, ma la Coppa potrebbe regalare quelle gioie che in campionato sono destinate a poche squadre Questa se...
2L: Castello-Cademario, questa sera alle 20.45 rec... Il Castello deve riscattare l’ultima opaca prova contro il Losone, per il Cademario in palio tre punti fondamentali per tornare a respirare Quest...
CCJL-C, sintesi e classifica 5ª giornata: pokeriss... Prima vittoria in campionato per il Melezza Vallemaggia, il Team Matro ribalta il Rapid Lugano raggiungendolo in classifica Cinque su cinque per ...