Nel Gruppo 2 il Rapid Lugano vuole il titolo d’inverno: i piani sono battere il Tegna per riscattare il Pedemonte e portarsi a +3 sull’Audax Gudo (che riposerà)

GRUPPO 1 (11ª giornata) – È il giorno dello scontro diretto Arosio-Sessa: per il primato, per il titolo d’inverno e per la promozione. Arosio e Sessa sono le due migliori squadre del girone, ed entrambe sono state sin qui protagoniste di un bellissimo campionato: 8 vittorie su 8 partite per i neroazzurri di Gianinazzi; 8 vittorie e 1 pareggio in 9 partite per i bianconeri di Buhler. Sabato alle 19.30 al campo comunale di Novaggio sapremo chi tra le due è la più forte.

Spettatore interessato del big match Arosio-Sessa sarà l’Agno, al momento l’unica altra formazione del girone che potrebbe ancora rientrare in corsa per conquistare la Quarta Lega: i biancorossi andranno a fare visita al Canobbio di Pissoglio, squadra di valore ma leggermente in ritardo in classifica complice qualche pareggio di troppo.

Arzo, Melide e Porza sono invece in lotta per il 5° posto: l’Arzo giocherà in casa dell’ultima della classe Savosa Massagno, mentre Porza e Melide si ritroveranno una di fronte all’altra. Infine l’Atletico Lugano ospiterà il Rancate con l’obiettivo di provare a ottenere la sua seconda vittoria consecutiva per addolcire una prima parte di stagione piuttosto amara.

PROGRAMMA

Sabato 16 novembre 19:30 Arosio – Sessa 20:00 Atletico Lugano – Rancate 20:00 Savosa Massagno – Arzo Domenica 17 novembre 15:00 Canobbio – Agno 16:00 Porza – Melide

GRUPPO 2 (11ª giornata) – Dopo la sconfitta di sabato scorso contro il Pedemonte (la prima in campionato), il Rapid Lugano di Conte proverà a riscattarsi contro il Tegna per mettere le mani sul titolo d’inverno e riprendersi la testa solitaria della classifica, distanziando di 3 punti l’Audax Gudo (che riposerà).

Per continuare a credere nella promozione gli Aramaici Suryoye dovranno battere l’Origlio Ponte Capriasca, avversario tutt’altro che facile come dimostrano i 7 punti conquistati dai rossoblù nelle ultime 3 partite. Lo scontro diretto Moesa-Isone lascerà a una sola delle due squadre qualche piccola speranza di poter rientrare in corsa per la Quarta Lega, mentre i Portoghesi Ticino ospiteranno il Codeborgo con l’obiettivo di prolungare a quattro la propria striscia di risultati utili consecutivi.

PROGRAMMA

Venerdì 15 novembre 20:30 Moesa – Isone Sabato 16 novembre 18:00 Rapid Bironico – Pedemonte 19:30 Aramaici Suryoye – Origlio Ponte Capriasca 20:00 Portoghesi Ticino – Codeborgo Domenica 17 novembre 15:00 Rapid Lugano – Tegna

GRUPPO 3 (11ª giornata) – Super sfida e scontro al vertice anche nel Gruppo 2: c’è Gorduno-Riviera. La squadra di Perini (seconda in classifica a -2 dalla vetta) non può sbagliare perché se così fosse il Riviera metterebbe un seria ipoteca sulla promozione portandosi a +5 dai biancorossi. In lotta per la promozione c’è anche il Moderna, terza forza del campionato (-7 dalla vetta), che sarà impegnato in casa del Bodio in fase calante dopo una serie di buone prestazioni.

Per il quarto posto sono in ascesa le quotazioni del Preonzo che andrà a fare visita al Pollegio, ma restano vive anche le candidature dei Lusitanos (in trasferta contro il Makedonjia) e del Drina Iragna (che ospiterà il Chironico). Leggermente più staccato c’è il Lodrino, che riceverà la visita di un Aquila, in grande spolvero e a caccia della quarta vittoria consecutiva dopo che nelle prime 6 giornate di campionato non aveva raccolto nemmeno un punto.

PROGRAMMA

Venerdì 15 novembre 20:30 Lodrino – Aquila Sabato 16 novembre 19:30 Pollegio – Preonzo Domenica 17 novembre 14:00 Drina Iragna – Chironico 14:00 Bodio – Moderna 15:00 Makedonija – Lusitanos 16:00 Gorduno – Riviera