Nel gruppo 2 testa a testa tra Gnosca e Aquila, il Rapid Bironico rallenta contro il Polleggio

GRUPPO 1

Stabio in solitaria al comando della classifica grazie al successo esterno per 5-3 sul Porza. Gli ospiti sfruttano ben tre rigori (tutti trasformati da Facchiano) e i gol di Rama e Botti per avere la meglio sulla squadra di mister Capobianco che si ferma alle reti di Paunovic (doppietta) e Bhadori (rigore).

Rotonda vittoria esterna per l’Origlio Ponte Capriasca che ha rifilato sei gol al Rancate 2 (6-0). I padroni di casa resistono un tempo, chiuso 1-0 con rete di Cappelli. Nella ripresa l’Origlio cambia marcia segnando altre due volte con Cappelli, e arrotondando con Pigoli (rigore), Komoni e Moor.

Frena il Sessa, bloccato sul 2-2 dal Rapid Lugano 2. Il Rapid va due volte in vantaggio con Krasniqi e Morsanti, ma i padroni di casa riescono a recuperare prima con Karim e poi su rigore con Amato. Vittoria per 2-1 dell’Arzo sul Melide 2. Nel primo tempo i rossoneri passano con Caremi, il momentaneo 1-1 è di Veseli, poi Colombo decide il match al 71’ della ripresa.

Pokerissimo del Rovio in casa contro il Villa Luganese (5-2). Nel primo tempo Morandi e Sala spianano la strada al Rovio, che nella ripresa allunga ancora con Morandi (rigore) e Greco (rigore). L’ultimo gol è di Sala, con in mezzo due rigori ospiti trasformati da Michael Barbieri.

GRUPPO 2

Gnosca a punteggio pieno dopo due giornate, Bodio superato 5-0 grazie ai gol di Tamagni, Greco e Gianluca Cianci (a segno tre volte nella ripresa). Frena in casa il Rapid Bironico costretto al 3-3 dal Polleggio. Gli ospiti si portano sul 2-0 con Rodoni e Balaj. Nella ripresa il Bironico ribalta il risultato grazie a Zucchetti (doppietta) e Lafranchi. Poi un rigore di Franchi fissa il punteggio sul definitivo 3-3.

Primo squillo in campionato per il Lodrino che ha superato 3-1 i Biaschesi, alla seconda sconfitta in due partite. Una doppietta di Paolo Pagani spinge l’Aquila al primo posto della classifica (in compagnia del Gnosca): Preonzo battuto 2-1.

GRUPPO 3

Prima vittoria in campionato per il Moesa 2 dopo lo choc all’esordio contro il Locarno (sconfitta per 5-0). La squadra di mister Luca Decristophoris ha vinto 5-3 contro il Pedemonte: la difesa è probabilmente ancora da registrare, ma in attacco i bianconeri sembrano davvero essersi sbloccati.

Esordio con pareggio per il Tegna che, dopo aver riposato nella prima giornata, ha fatto 2-2 contro l’Audax Gudo. A inizio partita segnano Asllani e Coniglio, l’Audax si salva nel finale con una doppietta di Selmani.

Portoghesi Ticino in cima alla classifica: la squadra di Silvio Lopes supera 2-0 il Codeborgo grazie a Rodrigues e Teles. Primo posto anche per il Moderna che in casa, con un po’ più di fatica, si è imposto 4-3 sul Makedonija. Succede tutto nella ripresa. Gli ospiti si portano sul 3-2 grazie ai gol di Dimitrov (doppietta) e Stojanov, ma vengono ripresi e superati, prima da Felitti e Dioli e poi dalla doppietta di Mazzei.

Primo successo per gli Aramaici Suryoye, la vittoria per 3-2 sul Gorduno porta la firma di Suhalj, Prenqi e Kayar.