“Guai ad arrendersi ! Lo ha dimostrato l’anno scorso il Kickers Lucerna, andando a vincere un campionato che dopo il girone di andata vedeva favorite ben altre squadre”.

La fiducia del Presidente Carlo Burà (Foto CHalcio) è illimitata. Il numero 1 dell’AC Taverne guarda alla primavera con il solito encomiabile entusiasmo e con la passione che da sempre lo contraddistingue.

“Sappiamo cosa e dove abbiamo sbagliato. Siamo consapevoli che il girone di ritorno inizierà con 11 punti di ritardo dalla capolista Goldau, ma non vogliamo arrenderci. Abbiamo un punto di partenza che deve immediatamente cancellare la bruttissima domenica del 5 novembre quando la 21 del Lugano riuscì anch’essa a portare via punti dal Comunale. Credo che proprio i risultati delle partite in casa ci abbiano condizionato nella classifica finale della prima fase”.

Giusto per ricordarlo, il Taverne occupa il quinto posto nel gruppo 4 di 2^ Interregionale con 22 punti. La squadra passata dalle idee di Mauro Borsieri a quelle di Igor Milicevic nel giro di poche partite, ha chiuso con il secondo miglior attacco del girone (28 reti in 13 partite), 6 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte.

La curiosità si sposterà ora sul “mercato” di Pino Manfreda e dei suoi collaboratori: certe le partenze ufficiali di Mattia Acquadro ed Alessandro Elia, ma si vocifera di altre situazioni in uscita già definite o in via di perfezionamento. In entrata circolano nomi importanti che non tarderanno a diventare oggetto di discussione tra gli appassionati. Confermato in panchina Mister Milicevic, al quale potrebbe giovare l’esperienza accumulata nella gestione della squadra e dello spogliatoio nel corso della fase autunnale.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS