Davide Mariani – © Shabab Al-Ahli Club

La vita di Davide Mariani è cambiata quando, lo scorso 30 luglio, ha lasciato il Levski Sofia e ha sposato la causa dello Shabab Al-Ahli

Il 28enne trequartista zurighese, volato dapprima in Bulgaria dopo due fantastiche stagioni trascorse con la maglia bianconera del Lugano, sta confermando tutto il suo valore anche in un campionato che, ai più, sembra di livello inferiore, ma che, in realtà, è tutt’altro che semplice. Ogni partita dev’essere giocata con la massima attenzione, altrimenti lo sgambetto è dietro l’angolo contro chiunque.

Nella 5ª giornata del Gruppo A dell’Arabian Gulf Cup la formazione di Dubai, favorita della vigilia, ha affrontato in trasferta l’Ittihad Kalba. Il duello tra le due squadre, agli «antipodi» del raggruppamento, è terminato 0-1 ed è stato deciso da una rete firmata solamente all’81’ da Luvannor Henrique. Questo a prova che tutti gli incontri non sono decisi prima della loro disputa. Grazie a questo importante successo, lo Shabab mantiene il primo posto, salendo a quota 10 punti, mentre gli avversari di turno rimangono settimi e ultimi con uno.