Qual è il vostro mito calcistico?
Joice: Ronaldinho.
Denis: Anche per me Ronaldinho, sicuramente il più tecnico nella storia del calcio.

…e la vostra squadra del cuore?
Joice: Milan.
Denis: Idem.

Dove avete tirato i primi calci al pallone?
Joice: A Cassina d’Agno con gli allievi del FC Agno.
Denis: Nell’AC Taverne che, guarda caso, sarà la nostra prossima rivale in Coppa Ticino!

Quali allenatori vi hanno dato di più e ricordate con più piacere?
Joice: Jovan e Giovanni .
Denis: Ivan Gottardi, lo reputo un grande esperto di calcio inoltre ha militato anche nelle file del Grasshoppers di Zurigo.
Con molto piacere ricordo anche Mauro Borsieri, molto bravo a motivare e lavorare sul carattere dei giocatori.

Cosa significa per voi giocare per la squadra del Paese dove siete nati a cresciuti?
Joice: Giocare per il FC Agno mi rende davvero molto orgoglioso poiché gioco per la squadra del mio Paese, dove sono nato e cresciuto! Aver ritrovato gli amici di un tempo e poter giocare con loro è una cosa bellissima.
Denis: È sicuramente motivo di grande orgoglio. Sono nato e cresciuto ad Agno e avrò per sempre nel cuore questo magnifico Borgo.

Cosa non vi piace di voi personalmente?
Joice: Mah..il mio livello tecnico non è altissimo [ride].
Denis: Purtroppo a volte in campo mi faccio prendere troppo dall’emotività e non sempre riesco a essere sereno e lucido.

Qual è la vostra migliore qualità?
Joice: L’elevazione e lo stacco di testa!
Denis: L’impegno e l’altruismo.

…e il vostro peggior difetto?
Joice: Diciamo che sono abbastanza irascibile.
Denis: Sono piuttosto permaloso e mi innervosisco facilmente.

Come vivete il pre-partita?
Joice: Lo vivo sempre con molta emozione ma allo stesso tempo con molta positività e tanta voglia di vincere!
Denis: Cerco di viverlo con grande concentrazione, pensando solo alla partita.

Qual è il più grande successo calcistico che avete ottenuto?
Joice: Una promozione in quarta lega con l’Arosio e una finale di Coppa Ticino con il Magliaso.
Denis: Ho vinto un campionato allievi con gli allievi D del Taverne.

…e il vostro più grande successo nella vita?
Joice: Posso dire che essere come sono, fare un lavoro che mi piace e riuscire e non dipendere da nessuno, mi rende orgoglioso e posso considerarlo un successo.
Denis: Per il momento, aver conseguito la maturità presso la Scuola cantonale di Commercio di Bellinzona. Sono però ancora giovane e spero che i grandi successi personali dovranno ancora arrivare…

Cosa significa per voi giocare insieme fianco a fianco?
Joice: Non molte persone posso sapere cosa significhi giocare insieme al proprio fratello. Condividere la stessa passione e giocare per la squadra del proprio Paese è bellissimo. Inoltre quando vedo che fa qualcosa di bello con il pallone è davvero emozionante, anche se capita molto di rado [ride].
Denis: Sono molto felice di poter giocare con lui. Avendo otto anni in più, Joice può insegnarmi molto con la sua esperienza e la motivazione che sempre mi trasmette. Gli voglio molto bene e lo considero un esempio, non solo dal lato sportivo, ma anche nella vita in generale.

Qual è il vostro compagno più forte?
Joice: Luiz Rodrigues
Denis: Se davvero devo limitarmi ad uno soltanto dico Dario Larrosa, con la palla al piede sa e può fare ciò che vuole.

e …quello più simpatico?
Joice: Marco Baroni
Denis: Stefano Bonanno e Marco Baroni

Qual è l’obiettivo concreto che vi prefiggete di raggiungere con il FC AGNO in questa stagione?
Joice: Vincere tutte le competizioni alle quali partecipiamo!
Denis: Sicuramente quello di vincere il campionato e quindi ottenere la promozione. Sarebbe inoltre un vero sogno andare avanti il più possibile in Coppa Ticino. Conosco i miei compagni e sono convinto che aiutandoci a vicenda possiamo farcela.

…e il vostro obiettivo personale?
Joice: Rimane sicuramente quello di divertirmi insieme ai miei compagni e riuscire a creare un bel gruppo dentro e fuori dal campo. A livello prettamente calcistico, mi piacerebbe arrivare in terza lega con questa squadra!
Denis: Sicuramente quello di trovare una buona condizione e di poter dare il mio contributo per raggiungere gli obiettivi della squadra.

Siete soddisfatti sinora?
Joice: Che domanda… siamo primi in campionato e siamo ai quarti di Coppa Ticino, come potrei non esserlo?
Denis: Sì, lo sono. La squadra ha fatto un girone di andata quasi perfetto. Dobbiamo proseguire su questa strada.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp