In campo attaccanti e centrocampisti con schemi e fase difensiva

Tra cielo nuvoloso, pioggia a scrosci e qualche timida e estemporanea occhiata di sole che ai più fiduciosi poteva far pensare a una schiarita, il Chiasso ha vissuto un’altra giornata impegnativa.

Ieri mattina, centrocampisti e attaccanti si sono ritrovati sul campo col Baldo Raineri per svolgere del lavoro specifico per i loro reparti. Il centrocampo, si sa, è strategico, perché deve fare da filtro per la difesa e contemporaneamente far partire le azioni d’attacco, mentre l’attacco è quello che finalizza e cerca il gol, ma certamente non può esimersi dal dare una mano agli altri reparti in fase di ripiegamento e di non possesso palla. Con solo una parte di calciatori, il tecnico ha potuto spiegare e far provare movimenti e schemi, con ancora maggiore intensità.

Poche ore dopo, di nuovo, e questa volta tutti insieme, sul terreno del Riva IV. L’allenatore ha proseguito il lavoro improntato sugli schemi, per ripetere e provare quanto insegnato in mattinata assieme alla parte prettamente difensiva che i difensori hanno allenato l’altra mattina.

Poi ci si è concentrati proprio sulla fase difensiva, che come detto è compito prevalente della retroguardia ma non solo. La squadra si muove all’unisono, e i meccanismi, dopo un cambio di allenatore, si devono sempre oliare. La preparazione per affrontare la seconda della classe e dopo di lei le restanti compagini da affrontare nell’ultimo mini girone proseguono insomma a pieno ritmo.

Non è da dimenticare la mini squadra dei portieri, che lavora a volte da sola col proprio preparatore, a volte assieme a tutti gli altri. Nella foto, il sorriso di tutti durante una pausa della seduta di oggi.

Dal sito fcchiasso.ch

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp