Separate da 4 punti in classifica, ma con gli ospiti in credito di un recupero, Mendrisio e Stabio si sono giocate la promozione

Terreno del Comunale in pessime condizioni, ma sugli spalti hanno presenziato all’incontro poco più di 200 spettatori, offrendo un bel colpo d’occhio al contesto. Stabio più intraprendente nei primi minuti e due volte vicino al vantaggio con in diagonale a lato di un soffio e un colpo di testa insidioso. Il Mendrisio, lentissimo nella manovra, ha preso in mano il filo del gioco grazie alla complicità di un ritmo partita da zona retrocessione. Due episodi chiave nell’ultimo minuto del primo tempo: il Mendrisio prima resta in 10 per un giallo all’ottimo Minelli e poi va in gol grazie ad un rasoterra di Tiritiello dal limite che ha sorpreso l’ex Zaccaria.

In 10 per la prima parte della ripresa, la squadra di Matera ha controllato senza patemi il vantaggio, ma un errore di impostazione ha offerto una ripartenza allo Stabio dalla quale sono scaturiti un rigore trasformato da Tedde e un giallo a Sulmoni: corretto l’intervento del direttore di gara e anche la sanzione, ma il fallo è iniziato due metri abbondanti fuori dalla linea dei sedici metri. In inferiorità per altri otto minuti, dopo averne giocati due in 9, il Mendrisio non ha mai rischiato ed ha sempre controllato il gioco sfiorando il vantaggio con una conclusione ravvicinata di Dell’Ava e con un missile all’incrocio di Perego, entrambi neutralizzati da Zaccaria. Un inutile fallo nei sedici metri ha regalato al Mendrisio il rigore del sorpasso, trasformato da Atay.

Nel finale è arrivato in contropiede anche il 3-1 di Di Muro su assist di Bolchini, pochi istanti dopo una tempestiva uscita di Ferrario sui piedi di un attaccante giallonero lanciato a rete. Vittoria per il Mendrisio, oggi migliore del suo avversario nel complesso dei 90′ anche in considerazione del supporto ricevuto da alcuni giovani che frequentano in pianta stabile la prima squadra. Ottima la prestazione dei due difensori centrali Minelli e Maestri e nello Stabio da segnalare le due parate del portiere Zaccaria che hanno tenuto in partita i suoi.

Da segnalare l’uscita dal campo per infortunio al ginocchio del bomber Dell’Ava e qualche scaramuccia dopo il fischio finale provocata da un gesto isolato di un giocatore, costato un rosso per parte a causa di provocazione e reazione. La partita è stata corretta e ben gestita dal direttore di gara, bravo a non farsi condizionare dal clima caldo che ha riscaldato la gremitissima tribuna del Comunale. Un derby vero, di quelli che attraggono pubblico e che al netto del gioco non sempre spettacolare ha divertito. L’organizzazione della società ospitante è parsa oggi impeccabile.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Test: Paradiso – Mendrisio, il commento dei ... Paradiso - Mendrisio è stata una partita interessante, per le squadre, per i loro campionati e per i loro diversi obiettivi. Al di la del risulta...
Test: Paradiso – Mendrisio, 1-2 che signora ... Bella partita tra due squadre di ottimo livello, che ha incuriosito molto gli appassionati. Le squadre si presentano in campo con:Paradiso: Ber...
Dalla Super League uruguaiana un difensore per il ... Colpo di mercato dell'ultimo minuto per FC Mendrisio. Per il rotto della cuffia, la dirigenza si è assicurata Guillermo Padula, classe 97', difenso...
Amichevoli, questa sera aperitivo d’inverno ... Avrà luogo questa sera alle ore 19:15, sul terreno sintetico del Campo Pian Scairolo di Paradiso, il test amichevole tra i locali biancoverdi e il M...
Test, Mendrisio-Castello, cerca la tua foto nella ... Ecco la fotogallery della partita di sabato tra Mendrisio e Castello terminata 2-2, cercate se ci siete!
Test: Mendrisio-Castello, finisce in parità 2-2 Secondo test per la squadra di mister Bettinelli contro un buon Castello. Le squadre si presentano in campo cosi: Mendrisio: Cataldo, Damo, Kabamb...
FC Mendrisio, un nuovo arrivo, questa volta un por... Sembrava mercato chiuso per il Mendrisio ma non è cosi. Arriva nella squadra momò Emanuele Durini, classe 99', portiere titolare del Lugano U21. Em...
Test: FC Mendrisio, buona la prima con il Lugano U...   Come si sul dire, buona la prima per FC Mendrisio. Alla sua prima uscita stagionale, il Mendrisio lascia una buona impressione vincendo 4...
FC Mendrisio, ancora due ottimi arrivi! Ancora due acquisti importanti che possono dare un prezioso contrubito alla salvezza del Mendrisio in Prima Lega. Entrambi già in prova in questo g...
FC Mendrisio, oggi si riparte Stasera alle 18.30 riparte la stagione di ritorno dell'FC Mendrisio. Ufficializzato nella tarda serata di ieri l'arrivo del difensore centrale clas...