Gli Allievi B del RAAV hanno rischiato di non iscriversi, poi l’avvincente duello con il San Zeno, la vicinanza di genitori e società, la bravura e l’impegno dei ragazzi, il tutto coronato da una fantastica promozione

Dopo un avvincente testa a testa con il San Zeno, solo festa per il RAAV: promosso negli Allievi B1. «Che sensazione – racconta Nicola Di Grazia, allenatore del RAAV – ho la fortuna di allenare un bellissimo gruppo che ha tanta voglia di giocare e di divertirsi. E pensare che abbiamo rischiato di non iscriverci, perché siamo riusciti a completare la nostra rosa solo pochi giorni prima dell’inizio del campionato, arrivando ad avere in squadra 13 ragazzi e una ragazza».

In primavera il RAAV giocherà in una nuova categoria, più complicata e competitiva (gli Allievi B1), dopo una grande cavalcata che ha permesso alla squadra di mister Di Grazia di chiudere il Gruppo 1 Allievi B2 al primo posto con due punti di vantaggio sul San Zeno: «Noi e il San Zeno ci siamo giocati la promozione sino all’ultima giornata, è stato un bellissimo duello. Il risultato è importante, ma i veri valori che cerchiamo di trasmettere ogni giorno ai nostri ragazzi sono altri. Nessuna squadra si prepara durante la settimana per perdere o pareggiare. Tutti giochiamo per vincere, ma il divertimento, il rispetto e il fair play non devono mai mancare sia in campo che fuori».

Avere un buon settore giovanile sta alla base del calcio regionale, non solo per quanto riguarda i risultati sportivi ma anche soprattutto perché il calcio giovanile ha un alto valore sociale. «Il nostro Raggruppamento fa capo a tre società: Monteceneri, Isone e Rapid Bironico. Lo scopo del RAAV (Raggruppamento Allievi Alto Vedeggio) è prima di tutto sociale. L’obiettivo principale del RAAV è quello di far avvicinare i bambini al calcio, mettendo a loro disposizione una Scuola Calcio già a partire dai 5/6 anni, per poi accompagnarli nella loro crescita fino ad arrivare alle prime squadre. Per quello che riguarda la mia squadra Allievi B sarà una piacevole novità poterci confrontare con squadre di una categoria superiore, mentre le prime squadre si aspettano la crescita calcistica dei ragazzi per poter avere un ricambio generazionale e assicurare la continuità delle società stesse».

Mister, quali sono gli aspetti più belli nell’allenare un gruppo di ragazzi in una fascia di età così ricca di cambiamenti? «Allenare gli Allievi B – continua mister Di Grazia – è bello e al tempo stesso molto interessante: i ragazzi crescono e hanno una visione più ampia del gioco, capiscono meglio l’importanza dei ruoli, della posizione da tenere in campo e che giocare per il gruppo (e non per sé stessi) fa cresce anche il divertimento. L’aspetto più complicato è invece proprio legato alla loro età. A questa età i ragazzi sono investiti da tanti stimoli e interessi diversi che ogni tanto fanno passare il calcio in secondo piano. Mi riferisco sia a cose molto importanti come il passaggio alle scuole superiori o agli apprendistati, ma anche semplicemente alle normali distrazioni extra calcistiche che quotidianamente possono avere».

Un girone autunnale, quello del RAAV di mister Di Grazia, intenso e pieno di ricordi: «È difficile isolare un singolo episodio più bello rispetto ad altri – conclude l’allenatore – penso invece che tutta la prima parte della stagione nel suo insieme sia da ricordare. Nel nostro piccolo abbiamo fatto qualcosa di veramente bello: siamo partiti con qualche difficoltà, abbiamo dovuto chiedere collaborazione agli Allievi C del RAAV per poter affrontare un paio di partite in cui eravamo contati, e infine abbiamo raggiunto un traguardo non programmato e inaspettato: la promozione negli Allievi B1. Ci tengo davvero molto a ringraziare il mio secondo Daniele Locatelli e tutti i ragazzi per l’impegno e la passione profusa, oltre chiaramente ai genitori, il RAAV e le prime squadre per il supporto e sostegno che non è mai mancato».

CLASSIFICA ALLIEVI B2 – GRUPPO 1

PTGVNPPPGFGS
Raav2410811-3278
San Zeno2210721-333611
Denti della Vecchia1610523-122720
Castello Coldrerio1510523-72312
Breganzona1310424-42422
Abc1210415-222135
Taverne810244-851720
Rapid Lugano710226-171937
Savosa Massagno610217-651132
Rancate510136-91523

METTI "MI PIACE"
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

5L-2: Isone, mister Regazzoni tra Coppa e campiona... In campionato i bianconeri sembrano tagliati fuori dal discorso primo posto, senza nessuna pressione gli obiettivi potrebbero essere la Coppa di Q...
Intervista a Giona Morinini, psicologo dello Sport... Giona Morinini è da molto tempo attivo nell'ambito dello sport in generale ed è anche autore del libro "Felicemente sportivi, allenarsi alla gentilez...
CCJL Allievi C: Lugano e Rapid Lugano sono ancora ... Nulla da fare per il neo promosso Team Riviera, poche sorprese nella 1ª giornata del girone primaverile Coca Cola Allievi C Prima giornata del gi...
3L-1: Vacallo, mister Zappella “vorrei non perdere... Come si fermano Malcantone e Collina d’Oro? Forse può spiegarcelo mister Zappella del Vacallo che nelle ultime due giornate ha rallentato la corsa...
Roberto Baggio: se sei umile… Roberto Baggio è un personaggio molto sensibile al fattore umano, ecco una delle sue frasi, estremamente importanti nello sport e nella vita. "Se...
Team Ticino, altro ottimo weekend, 3 su 4 Un ottimo weekend per le quattro squadre del Team Ticino. Tre vittorie e una sola sconfitta hanno confermato la qualità della preparazione fatta in ...
4L-1: Agno strada spianata, Sacha Cattelan “grande... Dal sito internet dell'FC Agno Il Bioggio ha giocato alla pari, ma un’invenzione di Casolini per Gaspar ha deciso la gara, nei biancoviola è pro...
5L, sintesi della 1ª di ritorno: allo Stabio il bi... Segnali di risveglio per Villa Luganese e Pedemonte, il Rapid Bironico è ancora vivo, Moderna e Portoghesi Ticino non si danno per vinti GRUPPO 1...
4L, sintesi della 1ª di ritorno: Agno è fatta? Il ... Azzurra e Comano rallentano, il Sant’Antonino sale minaccioso, la cura Campagnuolo sembra aver rivitalizzato i Lusitanos GRUPPO 1 L’Agno vince 1...
3L, sintesi della 2ª di ritorno: Malcantone cinico... Tenero Contra e Semine in rampa di lancio, il Sementina è una macchina perfetta, rialzano la testa i Carassesi GRUPPO 1 Grazie a un gol spettaco...