Il terreno sintetico della IGP Arena di Wil ha accolto la seconda e ultima partita amichevole della locale formazione sangallese, che avvierà il suo girone di ritorno la prossima domenica, quando sarà ospite del Vaduz

L’incontro che ha opposto i bianconeri all’Austria Lustenau è stato completamente diverso rispetto al duello della scorsa settimana con il Thun. Se con i bernesi si erano visti «fuoco e fiamme» (il punteggio conclusivo è stato di 5-3 a favore dei giocatori della massima serie), la sfida con i vicini di casa austriaci, diventata un’abitudine in fase di preparazione, è terminata con uno dei risultati calcistici più classici, 1-1.

Ad aprire le marcature è stato un calcio di rigore trasformato da Thomas Mayer al 45′. I 113 spettatori presenti all’interno dell’impianto svizzero-orientale hanno potuto gioire al 66′, quando Carlos Silvío ha rimesso la contesa in parità, mettendo nel contempo a segno l’ultima rete dell’incontro. Da segnalare, tra le fila degli uomini guidati da Ciriaco Sforza, la prima apparizione di Andrea Padula, trasferitosi nel corso della settimana da Chiasso.

(nella foto: il centravanti Radivoj Bosić, che ha lasciato il suo posto a metà partita al neo-arrivato Andrea Padula – © Simon Dudle/hallowil.ch)