© DBU_Fodbold

In un’amichevole internazionale disputata davanti ai propri sostenitori, la Danimarca si è agevolmente imposta sul Lussemburgo, chiudendo la pendenza con quattro reti messe a segno, due per tempo, e nessuna subìta

All’Aalborg Portland Park di Aalborg, la selezione guidata da Åge Hareide, vincitrice sabato scorso contro la Svizzera nell’ambito delle qualificazioni alla prossima edizione dei Campionati Europei itineranti, ha colpito a scadenze regolari, gonfiando la rete con Martin Braithwaite (13′) e Kasper Dolberg (22′) nella prima frazione. Nella ripresa quest’ultimo, attaccante del Nizza, ha siglato la personale doppietta al 59′, mentre otto giri d’orologio più tardi Christian Gytkjær, entrato in campo al 61′ in luogo proprio della 22enne punta, ha calato il poker, definendo pure lo score.

Archiviato questo doppio appuntamento di ottobre, fra un mese la Danimarca avrà l’opportunità di ottenere il pass per la fase finale degli Europei. A patto di vincere contro Gibilterra tra le mura amiche e tornare imbattuti dalla trasferta in Irlanda.