© FC Sion

In un incontro amichevole andato in onda al centro di allenamento di Riddes, nell’Alto Vallese, il Sion ha superato lo Stade-Lausanne-Ouchy con il risultato finale di 2-1

Nel freddo pomeriggio romando, la formazione di Brack.ch Challenge League è passata a condurre dopo appena 480 secondi di gioco grazie a Juan Parapar. I biancorossi, guidati ad interim dal duo Christian Zermatten-Sébastien Bichard, hanno immediatamente replicato, colpendo al 12′ con Pajtim Kasami. La sfida si è decisa nella ripresa, quando Yassin Fortuné ha trasformato un calcio di rigore al minuto 55.

«Ho trovato una squadra molto attenta e decisamente vogliosa. Le consegne sono state rispettate, anche se non tutto è riuscito alla perfezione. L’intenzione c’era e ciò era l’aspetto più importante», ha commentato il tecnico primario del gruppo di Raiffeisen Super League al sito web ufficiale vallesano.