© Keystone/FCZ

In un’amichevole internazionale programmata per sopperire all’assenza di partite di campionato, lo Zurigo ha deciso di confrontarsi con i lettoni dello Spartaks Jūrmala

Sul terreno sintetico dello Sportanlage Heerenschürli, gli uomini guidati da Ludovic Magnin si sono imposti sull’attuale quarta forza di Optibet Virslīga con il risultato finale di 3-1.

Dopo un’occasione creata dal capitano Umaru Bangura all’8′, i tigurini hanno atteso solamente tre giri d’orologio prima di passare in vantaggio. Autore della rete il centravanti Blaž Kramer, che ha rifinito al meglio un assist di Lavdim Zumberi.

Per assistere al secondo punto di giornata è toccato attendere il minuto 45, quando ancora lo sloveno si è reso protagonista, approfittando del lavoro preparatorio sulla fascia sinistra di Antonio Marchesano.

In una ripresa in cui l’allenatore biancoblù ha inserito sin da subito otto elementi, tutti della formazione Under 21, la musica non è cambiata. I padroni di casa hanno calato il tris al 49′ grazie a Tosin Aiyegun, aiutato nella fattispecie da Arlind Dakaj.

Il punto ha avuto il demerito di diminuire notevolmente il ritmo della sfida. Così, i 50 spettatori presenti hanno potuto godere di poche occasioni ulteriori. Su una di queste, al 69′, è giunto il gol della bandiera ospite, firmato dal capitano Nemanja Belaković, che ha definito lo score conclusivo.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: