Mauro Lustrinelli, ct della Svizzera Under 21 – © football.ch

La sconfitta patita in rimonta ieri sera al Brügglifeld di Aarau al cospetto dei coetanei della Slovenia ha fatto riflettere Mauro Lustrinelli, in particolare per il modo in cui sono giunte le due reti avversarie

“È stato comunque un buon test amichevole – ha dichiarato a fine gara il commissario tecnico della Svizzera Under 21 -, in quanto i nostri primi avversari nelle qualificazioni ai Campionati Europei, ossia Azerbaigian, Georgia e Liechtenstein, propongono un gioco simile agli sloveni. Nel secondo tempo abbiamo perso un po’ la concentrazione e siamo stati puniti per ciò. Dei quarto d’ora del genere, naturalmente, non devono più capitare”.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: