Lo sfogo dell’ex allenatore dello United Zürich a Chalcio.com: “Sono dei bugiardi, non sanno mantenere la parola data.”

Salvatore Andracchio non ha ancora digerito l’allontanamento dalla panchina dello United Zürich dopo soli tre mesi dall’inizio dell’incarico. Questione di principii, questione di valori. Salvatore ha parecchia ragione da vendere, per i rapporti umani e civili prima ancora dei risultati sul campo.

Il calcio è diventato un animale feroce che non lascia libero a campo a giudizi oggettivi, a valori da conservare e tramandare. Dopo indiscussi anni di campo, Salvatore non si aspettava un trattamento del genere.
Prima di lasciare la parola all’amareggiato ex giocatore di GC e Zurigo è doveroso premettere i fatti verificatosi in casa United.

Dall’inizio dell’incarico Salvatore ha contributo in modo sostanziale al parziale allontanamento del club zurighese dalla lotta retrocessione. Eppure questo non è bastato tenere salda la panchina. Alla base della scelta dei bianco-azzurri c’è il cambio di timone in seno al club. A padroneggiare il sodalizio è subentrato Piero Bauert (noto per essere a capo anche dello YF Juventus). Il mutamento non è costato solo il posto all’ormai ex allenatore, ma anche a diversi giocatori presenti in rosa. “Il nuovo presidente ha scelto di appoggiarsi completamente a una squadra di giovanissimi. La decisione ci è stata comunicata per SMS, senza nemmeno avere il coraggio e la dignità di guardarci negli occhi per spiegare la decisione. Stavamo già pianificando la preparazione invernale con il resto dello staff. ” dichiara Andracchio parecchio infastidito.

Piero Bauert non è il solo ad essersi comportato male nei confronti dell’allenatore italiano: a non aver mantenuto accordi e promesse è stato anche il vecchio timoniere del club. “ Siamo stati riempiti di bugie: io e i giocatori. Provo tanta delusione nei confronti di queste persone che non sono in grado di mantenere gli accordi presi. Attualmente non sento nessuna motivazione di allenare. Porto ancora dentro di me tanta rabbia, non ci si comporta così.”

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

1LP: lo United Zurigo tornerà in 1^ lega Si è conclusa con un pareggio contro la u21 del Sion l'avventura dello United Zurigo in 1^ Promotion. Approdato nella categoria grazie ad un ripes...
1LP: seconda a seguire per lo UZ Una rete di Thomas Schiavano a due minuti dal termine ha regalato alla squadra di Ladner la seconda vittoria consecutiva, la quarta stagionale. Il...
1LP: nel recupero della Schützenmatte di fronte le... Separate da 6 punti in classifica, le squadre di Sayilir e Ladner si affronteranno domani sera a Basilea. Countdown per le ultime speranze di salv...
1LP: piccolo passo avanti per lo United ZH Terza vittoria stagionale per la squadra di André Ladner. Una rete a cinque minuti dal termine dell'ex Chiasso Alban Ramadani ha regalato una vitto...
1LP: solo il Basilea meglio dello Young Fellows Quella di sabato è stata la vittoria numero 71 in 1^ Promotion per i bianconeri. Soltanto la U21 del Basilea (80) ha vinto più partite degli zurig...
1Lp: anche Siegfried rinforzerà lo United Come annunciato qualche giorno fa dalla stampa zurighese, lo United potrà contare nella seconda fase del campionato di 1^ Promotion anche sull'ex pr...
1LP: Gianmarco Mazzilli allo United Alla ricerca di una improbabile rimonta, lo United ha trovato un accordo anche con il centrocampista italiano di Barletta. Gianmarco Mazzilli è re...
1LP: dopo Scott Chipperfield, lo UZ pesca Andrea G... Il due volte campione svizzero con la maglia del FCZ difenderà la porta dello United Zurigo. Il ritorno di Andrea Guatelli (Foto archivio CHalcio)...
1LP: United a picco; SLO ora più tranquillo A Zurigo decide a metà ripresa il solito Kok.Lo Stade Losanna ha concluso il suo straordinario 2017 conquistando una preziosissima sesta vittoria ch...
Andracchio e YF: un amore molto particolare Sulla scia della recentissima ondata di reti che hanno investito le ultime due giornate di campionato, abbiamo abbandonato senza indugi la diffidenza ...