Terza settimana di preparazione per la seconda in classifica del Gruppo 3.

Dopo il secondo test amichevole, il Mendrisio ha ripreso a lavorare nel gelo di una serata tipicamente invernale per quanto esente da pioggia. Mister Ardemagni ha fatto il punto della situazione al microfono di CHalcio.com con la consueta schiettezza: “La preparazione si sta svolgendo bene. Il campo ci aiuta – anche se i giocatori dicono il contrario, il campo pesante per me è molto “allenante” – e i nostri allenamenti da 90′ sono molto tosti ed efficaci. Il fatto di avere cominciato un po’ dopo le altre squadre ci può dare una mano e sul lungo periodo essere un fattore a nostro favore”.

La sconfitta di sabato mattina lascia il tempo che trova, ma è comunque interessante che a raccontarci lo svolgimento sia proprio il Mister che non ha omesso di renderci partecipe delle sue valutazioni.

” Ho visto un ottimo Lugano U21. La squadra di Cocimano è partita molto forte e non può essere paragonata a quella della scorsa estate. Diversi i giocatori molto interessanti con due mediani ed una prima punta davvero molto bravi. Quindi, al cospetto di una squadra decisamente valida e non paragonabile al Morbio, con cui abbiamo giocato il sabato precedente, la mia squadra non mi è piaciuta nei primi 25′ nei quali abbiamo sofferto il pressing e la voglia degli avversari.

Siamo scesi in campo con attitudine non sbagliata, ma con un approccio alla gara che non mi è piaciuto moltissimo. Dopo di che abbiamo ripreso un po’ il pallino del gioco a centrocampo e abbiamo fatto discretamente, ma nulla più. Come sempre ci manca un po’ di cattiveria negli ultimi 10/16 metri anche se in porta abbiamo tirato e abbiamo creato qualche occasione. Al contrario, la fase difensiva è stata fatta molto bene e l’unica rete è stata subita su calcio di punizione.

E’ chiaro che non mi piace mai perdere, ma non guardo nemmeno troppo il risultato in questo momento. Mi interessa dare maggior peso alla prestazione, dare spazio ai molti giovani che stiamo provando e che si vinca o perda 5-0 in questo momento non è importante. vedo la squadra in crescita e quello è ciò che mi conforta. Non sono preoccupato. Le cose stanno andando per il verso giusto. Speriamo di avere una meteo favorevole nelle prossime settimane per concludere la preparazione nel migliore dei modi. Con due settimane fatte bene saremo prontissimi per il Seuzach”.