Alain Sutter – © FC St. Gallen 1879

Lo scorso 1° luglio l’Associazione Svizzera di Football (ASF) ha nominato Pierluigi Tami a direttore tecnico, o manager, delle selezioni nazionali rossocrociate

In corsa per il ruolo vi era anche Alain Sutter, il quale ha però deciso di declinare l’offerta, preferendo il suo impiego in seno al San Gallo, di cui è direttore sportivo.

In una conferenza stampa, l’ex calciatore della Nati ha spiegato i motivi che lo hanno indotto a rinunciare all’incarico: «Nel corso del processo ho capito quanto significhi per me la società San Gallo. Se me ne fossi andato, sarei stato molto triste. La mia decisione è stato un chiaro segnale di riconoscenza nei confronti del club e di tutta la gente che ci lavora», ha spiegato il dirigente biancoverde nella dichiarazione riportata dal Blick.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: