Florijana Ismaili – © football.ch

Martedì 2 luglio, dopo tre giorni di ricerche ininterrotte, è stato ritrovato senza vita il corpo di Florijana Ismaili

A soli 24 anni uno dei tanti talenti del calcio svizzero ha lasciato il mondo terreno per volare tra gli angeli del Paradiso.

Per commemorare degnamente la sua memoria, il sito ufficiale dell’Associazione Svizzera di Football (ASF) ha voluto interloquire con il Presidente, i commissari tecnici delle due selezioni maggiori elvetiche e due colleghe particolarmente vicine a Florijana. Ecco i loro ricordi.

Dominique Blanc, Presidente dell’Associazione Svizzera di Football: «In queste ore penso molto fortemente alla famiglia Ismaili e prendo parte al loro dolore per la scomparsa di Florijana. Sono estremamente triste, pieno di compassione ed esprimo a nome dell’Associazione Svizzera di Football il cordoglio alla famiglia, ai parenti e agli amici di Florijana Ismaili».

Nils Nielsen, allenatore della Nazionale A femminile: «Sono sconvolto e triste. È difficile accettare che Florijana non sia più tra di noi. Sorrideva sempre ed era una persona allegra. Non stentava ad accettare le sfide ed era un buonissimo esempio per le altre. Posso solo immaginare quanto sia difficile per coloro che conoscevano Flori da più tempo di me. I miei pensieri sono per loro e per coloro che in questo difficile momento sostengono la famiglia».

Lia Wälti, giocatrice della Nazionale A femminile: «Purtroppo, ora c’è la triste certezza: Flori non è più tra di noi. Speravo nel miracolo, fino all’ultimo. Speravo che fosse solo un incubo. In momenti del genere è impossibile riuscire a trovare le parole giuste. Spero che Flori non abbia sofferto e che stia bene, ovunque lei sia ora. I miei pensieri sono per la famiglia e i cari di Flori. In momenti del genere è importante sostenersi a vicenda».

Lara Dickenmann, giocatrice della Nazionale A femminile: «Siamo tutte incredibilmente triste e scioccate. È inimmaginabile che Flori non sia più tra di noi. I nostri pensieri vanno alla sua famiglia e ai parenti. Speriamo possano trovare la forza in questo periodo difficile».

Vladimir Petković, allenatore della Nazionale A maschile: «A nome della squadra, degli allenatori, dei giocatori e dello staff porgo le più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e ai conoscenti di Florijana. Nei giorni passati eravamo loro vicini nel pensiero. Nei prossimi giorni lo saremo ancora di più. Nel cielo si è spenta una stella. Siamo molto, molto tristi».

Potrebbero interessarti anche queste notizie: