3.000.000 di visualizazioni nel 2017, le vuoi anche per la tua azienda?

Autore: Claudio Paronitti

Lugano, Tami: “L’ambiente è sereno, dobbiamo dimostrare continuità”

Il match contro la sua ex-squadra è in programma domani sera e il tecnico del Lugano Pierluigi Tami presenta così il confronto con le Cavallette “La classifica è corta, ma l’ambiente è sereno. In ogni partita si parte però sempre da zero a zero. A me interessa che la storia di una sfida, in termini di prestazioni, la scriviamo coi nostri mezzi. Mi auguro di ripetere lo stesso tipo di prestazione anche domani”. “Non c’è nessuna squadra in Europa che riesce a dominare per novanta minuti. Devi accettare che l’avversario, in un determinato momento, abbia il sopravvento”. “Mi attendo...

Leggi qui..

Lugano, il doppio di San Valentino (parte 2)

È proseguita nel pomeriggio odierno la preparazione della rosa bianconera alla partita casalinga di sabato sera contro il Grasshopper Stavolta, i protetti di mister Pierluigi Tami si sono ritrovati sul terreno principale dello Stadio di Cornaredo, dove inizialmente si sono riscaldati individualmente senza l’ausilio del pallone, per poi continuare con diversi esercizi atti a migliorare la qualità tecnica personale. Il gruppo è stato quindi diviso in due parti e, agli ordini di Mattia Croci-Torti e Walter Samuel, si sono distinti per l’esecuzione di due fasi differenti. Assieme al “Crus”, i centrocampisti offensivi e gli attaccanti hanno messo insieme degli...

Leggi qui..

Lugano, il doppio di San Valentino (parte 1)

Nella giornata che tutte le coppie attendono per un anno intero, i ragazzi bianconeri festeggiano la loro unione con il Football Club Lugano con una doppia seduta Il pensiero è – ovviamente – rivolto al prossimo avversario che affronteranno, quel Grasshopper capace di sfruttare in maniera micidiale esclusivamente tre ripartenze nella gara di andata e, senza un tiro in porta nei 120′, qualificatosi non poco a sorpresa per le semifinali di Coppa. Ma sono anche quelle Cavallette superate al Letzigrund in autunno con un gran gol del fantasista Davide Mariani. Detto ciò, stamane il gruppo ha effettuato un riscaldamento...

Leggi qui..

Lugano, la tecnica del martedì pomeriggio

A seguito della seduta defaticante di domenica e del giorno di libertà concesso loro dallo staff tecnico, i ragazzi bianconeri sono tornati in campo nel pomeriggio odierno Il gruppo ha cominciato a pensare seriamente alla prossima sfida che il attende: sabato sera a Cornaredo scenderà il Grasshopper per quella che sarà la seconda partita casalinga consecutiva di questo mese di febbraio. Come confermato in giornata dalla Swiss Football League, il jolly sottocenerino Dragan Mihajlovic sarà costretto a guardare i compagni dalla tribuna, in quanto contro il Sion ha raggiunto il limite di cartellini gialli (4) sinonimo di squalifica automatica...

Leggi qui..

Lugano, una muraglia chiamata difesa

Nelle ultime tre – vittoriose – partite, il Lugano non ha subito reti. L’ultima risale al 35′ della sconfitta casalinga contro il Losanna. Salgono così a 325 i minuti di imbattibilità di David Da Costa I campionati – recita la legge non scritta del calcio – si vincono con un reparto arretrato che, quando scende all’interno del rettangolo verde, si trasforma in una muraglia umana. Chiaro, i bianconeri – ora come ora – non possono puntare a un traguardo così ambizioso come la conquista del titolo nazionale. A ben figurare su qualsiasi palcoscenico rossocrociato, però, sì. Ed è ciò...

Leggi qui..
close

Condividi!