3.000.000 di visualizazioni nel 2017, le vuoi anche per la tua azienda?

Autore: Claudio Paronitti

Il dopo-Vaduz ha degli strascichi: Lugano in silenzio stampa!

La brutta figura rimediata questo pomeriggio nel Principato del Liechtenstein ha indotto la società bianconera a prendere una decisione drastica Come si apprende da un comunicato apparso sul proprio sito Internet, tutti i tesserati del Football Club Lugano (giocatori e staff tecnico) rimarranno in silenzio stampa fino alle 12:30 di venerdì 2 dicembre 2016, giorno e orario in cui è prevista la settimanale conferenza stampa pre-partita dell’allenatore. Questa la forte presa di posizione del Presidente luganese, Angelo Renzetti, il quale sarà l’unico autorizzato a rilasciare dichiarazioni ai media nell’arco dei prossimi cinque...

Leggi qui..

Da Zero a Sei, le pagelle di Vaduz-Lugano (27.11.2016)

L’unico bianconero che cerca di uscire da questo momento particolarmente negativo è Mariani, autore tra l’altro della rete della bandiera, la sua terza stagionale. Assieme a lui, Salvi è determinante in varie occasioni e nulla può sulle reti biancorosse. Una nota di merito, stavolta, va al direttore di gara, Bieri, il quale, soprattutto grazie all’aiuto del quarto uomo, espelle giustamente un Aguirre che in queste condizioni appare inutile alla causa bianconera FC VADUZ – Peter Jehle 4,5; Marvin Pfründer 4,5, Thomas Konrad 4, Mario Bühler 4, Axel Borgmann 4,5 (85′ Pascal Schürpf s.v.); Moreno Costanzo 4, Stjepan Kukuruzovic 5; Gonzalo...

Leggi qui..

Lugano, il baratro è lì a un passo

Più di due gol in una sola partita il Vaduz non li aveva ancora fatti. Quest’oggi arriva addirittura una manita ai danni di un imbarazzante prestazione complessiva del Lugano, che pur inizia meglio dei Principini, andando più volte vicino alla rete nei primi trenta minuti, ma poi si squaglia con il passare del tempo come la neve al sole. Il rosso ad Aguirre risulta decisivo ai fini del risultato, con una squadra incapace di reagire alle difficoltà e che subisce la quarta sconfitta consecutiva. E, se calcoliamo le partite senza vittorie il numero sale inesorabile, arrivando a toccare quota 8: se non è crisi questa… Brutto che...

Leggi qui..

Vaduz-Lugano, i convocati bianconeri e la probabile formazione

Sabato mattina dedicato alla seduta di rifinitura per la rosa bianconera Come d’abitudine lo staff tecnico ha posto particolare attenzione alle situazioni da palle ferme, con schemi su punizioni e calci d’angolo. Al termine dell’allenamento è stata diramata la lista dei convocati che già oggi è partita per il Liechtenstein, dove domani nel primo pomeriggio avrà luogo la partita valida per la 16a giornata di Raiffeisen Super League contro il Vaduz. Le note liete, come avevamo anticipato negli scorsi giorni, riguardano il completo recupero dei tre giocatori allora infortunati, che hanno svolto l’intera settimana di sedute assieme al gruppo e che fanno...

Leggi qui..

Stephan Klossner, se tre indizi fanno una prova…

La giacchetta nera lucernese ci ricasca: dopo aver danneggiato pesantemente Lugano e Servette nelle scorse due settimane, anche nella serata di ieri a Firenze ne ha combinate una delle sue Ma andiamo direttamente al racconto del fatto incriminato: ci troviamo allo “Stadio Artemio Franchi” e – per la 5a giornata del girone J di Europa League – si affrontano Fiorentina e PAOK Salonicco. Dopo 4 minuti i greci passano in vantaggio con Yevhen Shakhov, una rete che costringe la Viola a rincorrere. Al 21′ il nazionale azzurro Federico Bernardeschi, autore di una discesa di qualità sulla fascia di sua competenza, crossa al centro per l’accorrente Sebastián Cristóforo. Il centrocampista uruguaiano...

Leggi qui..
close

Condividi!