3.000.000 di visualizazioni nel 2017, le vuoi anche per la tua azienda?

Autore: Pier Luigi Giganti

Dal Chelsea alla Super League!

Tra gli elementi che rinforzeranno il San Gallo nella seconda parte del campionato c’è anche Miro Muheim. Il mancino di diciannove anni arriva dal Chelsea dove militava nella squadra Under 23. Prodotto del vivaio dello Zurigo l’esterno sinistro è giunto ai margini della prima squadra nella capitale inglese e ha tratto giovamento dalla possibilità di allenarsi con fenomeni del calibro di Hazard e Oscar. Lo zurighese di 182 centimetri era già rientrato in patria nel febbraio dell’anno scorso quando era stato momentaneamente prestato dai Blues allo Zurigo. Ora il San Gallo ne ha acquistato il cartellino per la felicità...

Leggi qui..

Un ex luganese in Serie A!

La Spal ha comunicato di aver acquistato a titolo definitivo l’ex centrocampista brasiliano del Lugano Everton Luiz Guimarães Bilher. Il ventinovenne di Porto Alegre aveva giocato la stagione 2013-14 nelle fila dei bianconeri collezionando ventinove presenze tra Challenge League e Coppa Svizzera. Il giocatore, che poi ha proseguito la sua carriera con il San Gallo e il Partizan Belgrado, aveva marcato tre reti e servito tre assist per i ticinesi. Everton Luiz ha firmato un contratto fino al 2020 con i biancazzurri...

Leggi qui..

Il Sion non sa più vincere …

Risultato negativo per il Sion nella prima partita amichevole dell’anno. I vallesani, impegnati in un campo d’allenamento a Catania che durerà ancora una settimana, si sono fatti superare dai padroni di casa per 2-1. Gli uomini di Gabri erano passati in vantaggio dopo soli tre minuti di gioco grazie alla rete di Schneuwly, ben servito dal neo-arrivato Succar, ma nella ripresa i rosso-azzurri siciliani hanno preso il sopravvento. Sono stati Ripa (61’) e Lodi su rigore (78’) a girare la partita e a consegnare il Memorial Massimino al Catania. Nel Sion ha debuttato nel secondo tempo anche l’altro acquisto...

Leggi qui..

Mariani: occhio al Pescara!

Secondo il Corriere dello Sport il Pescara sarebbe interessato al centrocampista del Lugano Davide Mariani. L’allenatore dei biancazzurri Zdenek Zeman, che allenò i ticinesi nella stagione 2015-16, non ha avuto alle sue dirette dipendenze il 26enne, ma le eccellenti prestazioni di Mariani negli ultimi diciotto mesi hanno allertato parecchi estimatori. Il Lugano non vorrebbe perdere uno dei migliori elementi della propria rosa, ma lo zurighese è in scadenza di contratto (30 giugno 2018). Questa settimana è previsto un incontro tra il procuratore del giocatore e l’ambiziosa società di Serie...

Leggi qui..

Il ritorno di Pietro Belardelli?

Quando si fa il nome di Pietro Belardelli, ai tifosi del Lugano corre un brivido lungo la schiena.   L’imprenditore romano fu alle fine degli anni novanta uno degli azionisti di maggioranza della formazione bianconera e all’inizio del secolo il presidente della Lugano Gestioni Finanziarie SA, società strettamente legata al club calcistico. Come sia andata quell’esperienza è noto: il Lugano targato Jermini fallí e il suo presidente trovò la morte in fondo al Ceresio. Oltre al Lugano, Belardelli “vanta” epiloghi simili al comando del Castel di Sangro e del Lecco.   Ora il 72enne è tornato alla ribalta e si...

Leggi qui..
close

Condividi!